EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 ... 42 43 [44] 45 46 ... 50 Send TopicPrint
Very Hot Topic (More than 500 Replies) Motore a Vapore Elettronico (Read 104585 times)
PinoTux
Ex Member
**


--------

Gender: Male
Zodiac sign: Aries
Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #645 - 24.01.13 at 00:30:00
Print Post  
....e daje...
  
"Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia" (Artur C. Clarke)

http://www.pptea.altervista.org

http://www.iv3gfn.altervista.org







Back to top
 
IP Logged
 
Rampado
Ex Member
*


--------

Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #646 - 24.01.13 at 00:50:00
Print Post  
CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 24/1/2013, 00:29) Quote:
CITAZIONE (Rampado @ 24/1/2013, 00:18) Quote:
Con un pacco batterie (che mi pare sia previsto anche per il MEV) lo tengo acceso per quel che mi serve, mica per 24h al giorno.

AAAAAOOOOOO....l'esercizio era chiaro...non puoi mica cambiare le carte in tavola. Cos'è un colpo di coda?

No, l'esercizio non era per niente chiaro, dato che non nomini nemmeno il gruppo diesel, volendo essere pignoli...
Il buon senso faceva ritenere che c'era il diesel, ma fa altrettanto ritenere che ci sia un pacco di batterie...

Comunque il MEV le batterie ce la ha o no?
Quanto è costato finora e cosa costerà?
Attualmente è in funzione o no?
Avete fatto corrente quest'inverno?

Se non lo provate almeno per un inverno intero, come potete conoscerne l'affidabilità nel tempo?
  
Back to top
 
IP Logged
 
NonSoloBolleDiAcqua
Ex Member
*****


--------

Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #647 - 24.01.13 at 01:12:00
Print Post  
CITAZIONE (Rampado @ 24/1/2013, 00:50) Quote:
No, l'esercizio non era per niente chiaro, dato che non nomini nemmeno il gruppo diesel, volendo essere pignoli...
Il buon senso faceva ritenere che c'era il diesel..

Deve essere più attento...il carburante e quindi la tipologia di gruppo elettrogeno...potevei sceglierla tu!

CITAZIONE (Rampado @ 24/1/2013, 00:50) Quote:
ma fa altrettanto ritenere che ci sia un pacco di batterie...

E chi lo dice?

CITAZIONE (Rampado @ 24/1/2013, 00:50) Quote:
Comunque il MEV le batterie ce la ha o no?

C'e' il modello che immette l'energia in rete, c'è il modello con le batterie e c'è il modello che non ha le batterie.
Bolle

PS:Dimnenticavo voto all'esercizio 2...e tu vorresti fare analisi di un sistema....ma mi faccia il piacere!
  
Back to top
 
IP Logged
 
PinoTux
Ex Member
**


--------

Gender: Male
Zodiac sign: Aries
Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #648 - 24.01.13 at 01:33:00
Print Post  
  
"Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia" (Artur C. Clarke)

http://www.pptea.altervista.org

http://www.iv3gfn.altervista.org







Back to top
 
IP Logged
 
Rampado
Ex Member
*


--------

Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #649 - 24.01.13 at 07:32:00
Print Post  
Col modello di generatore diesel che ho linkato e con le batterie, i miei 7lt di gasolio non si discostano tanto dal fabbisogno reale.

Ma poi di che stiamo parlando? dei 7lt di gasolio che ho cannato grossolanamente?

L'argomento è il MEV e il confronto con un generatore.
Parliamo di questo, se si vuole.
Quanto costerà il MEV?
Quanto durerà in funzionamento?
Senza questi dati ogni paragone è impossibile.

Io poi non mi pongo come analista di sistema, ma come cliente potenziale.

Sta funzionando adesso? E' mai stato acceso quest'inverno?
Se fosse, avreste dovuto mandare i flussi di dati al forum quasi quotidianamente, con consumo e rendimenti...
Cosa aspettate a farlo? che venga l'estate?
  
Back to top
 
IP Logged
 
giampirm
Ex Member
*


--------

Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #650 - 24.01.13 at 14:46:00
Print Post  
Ma sei il Rampado che ha scritto questo?


.....Motore a vapore 1,5 kW, può funzionare con aria compressa, acqua in pressione, vapore umido, saturo e sovrasaturo. Pesa 2 kg, il fratello più grande della larghezza di soli 40 cm, produce 1 MW, non ha carichi assiali e longitudinali, autolubrificante.......


Immagine Allegata: motore a vapore
<table class=fancyborder align=center style=width:auto cellpadding=4 cellspacing=0><tr><td></table><p></p>

  
Back to top
 
IP Logged
 
Rampado
Ex Member
*


--------

Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #651 - 24.01.13 at 14:50:00
Print Post  
No, quello è Rampado Andrea, alias Mistero(22P), alias Armando De Para(EA).
  
Back to top
 
IP Logged
 
manfer65
Ex Member
*


--------

Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #652 - 24.01.13 at 18:42:00
Print Post  
chissà quali saranno le specifiche di quel motore nella foto, certo che è molto piccolo, ma non sembra una cosa impossibile la potenza dichiarata, ci sono i motori pneumatici che hanno caratteristiche simili, dimensioni ridotte poco peso e potenza elevata, sicuramente essendo motori a "spinta" non adiabatici, avranno un rendimento pessimo,per quanto riguarda questo qui della foto, la carta vincente se è vero quello che dicono è il fatto che sono autolubrificanti, chissà che tipo di materiali hanno usato, ma non si possono avere altre info su quel motore? questo è uno di quelli pneumatici :
http://www.atlascopco.com/Images/1.7%20kW%...509-1188340.pdf

le dimensioni sono veramente ridotte per tutta quella potenza.

ps: ho staccato la doppia w dell'indirizzo se no mi diceva url non valido, come mai?

  
Back to top
 
IP Logged
 
PinoTux
Ex Member
**


--------

Gender: Male
Zodiac sign: Aries
Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #653 - 12.02.13 at 20:33:00
Print Post  
Per inserire un link clicca sul bottone URL], si aprirà una finestra ed incolli il link che avrai precedentemente copiato.
  
"Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia" (Artur C. Clarke)

http://www.pptea.altervista.org

http://www.iv3gfn.altervista.org







Back to top
 
IP Logged
 
manfer65
Ex Member
*


--------

Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #654 - 14.02.13 at 11:24:00
Print Post  
CITAZIONE (PinoTux @ 12/2/2013, 20:33) Quote:
Per inserire un link clicca sul bottone URL], si aprirà una finestra ed incolli il link che avrai precedentemente copiato.

grazie pinotux per il suggerimento
  
Back to top
 
IP Logged
 
manfer65
Ex Member
*


--------

Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #655 - 25.02.13 at 12:01:00
Print Post  
vedo che il vapore sta prendendo sempre più consenso:

http://mobilita.ecoseven.net/moto/arriva-l...nico-trevigiano

però rimango molto perplesso in questo caso, come fa un sistema del genere a fare più km di un motore endotermico che avesse bruciato la stessa quantità di combustibile?
quindi non capisco dove sta l'innovazione e il vantaggio di tale sistema..
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #656 - 25.02.13 at 12:16:00
Print Post  
Ti sei mai chiesto come mai un sistema ibrido: motore endotermico che produce corrente e alimenta un motore elettrico su un automobile, rende molto di più (nonostante le perdite delle trasformazioni) di un motore endotermico montato in diretta??? La risposta è semplice, un motore endotermico ha un rendimento molto variabile in base al tipo di carico, il motore elettrico presenta invece un rendimento molto più costante per questo facendo lavorare l&#96;endotermico a giri costanti nel suo punto di massima resa, e facendo fare a quello elettrico lo sforzo degli spunti e dei regimi variabili, si ha come risultato un aumento del rendimento finale.
Così come il motore elettrico, anche quello a vapore (a differenza delle turbine) ha un rendimento pressoché costante e per questo, se si gestisce bene con l&#96;elettronica può avere una media di rendimento superiore all&#96;endotermico sui regimi variabili.

Kekko
  
Back to top
 
IP Logged
 
manfer65
Ex Member
*


--------

Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #657 - 26.02.13 at 12:06:00
Print Post  
Le turbine a vapore non le ho prese minimamente in considerazione visto che sono un mondo a parte, mi concentro solo sui motori volumetrici.
L'elettronica aggiunta a un motore a vapore permette di regolare a piacere anticipi e ritardi della valvole di aspirazione e di scarico.
Ma se la pressione del vapore di alimentazione non può essere variata in modo tempestivo a causa dell'inerzia termica della caldaia, l'unico modo per avere maggior potenza dal motore è quella di immettere più vapore posticipando la chiusura della valvola di aspirazione e riducendo così la successiva espansione adiabatica. Pertanto la pressione del motore nell'istante in cui si apre la valvola di scarico sarà maggiore: questo comporta mancato lavoro e quindi perdita di rendimento.
Solo ammettendo di poter variare la pressione di alimentazione è possibile sperare di poter mantenere il rendimento costante. Anzi, se la regolazione delle valvole è fatta bene il rendimento potrebbe perfino migliorare.
Ma allora chi me lo fa fare di lavorare con pressioni di alimentazione basse quando ho poca potenza e quindi penalizzare inutilmente il rendimento?
Probabilmente conviene avere la caldaia sempre alla massima pressione e modulare i tempi di apertura della valvola di immissione. In questo modo però si ricade nel caso iniziale (pressione di alimentazione fissa) e non è più vero che il rendimento è costante.

Il motore a vapore non è poi così diverso da un motore endotermico e soffre degli stessi identici problemi.
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #658 - 26.02.13 at 14:08:00
Print Post  
Manfer, per poter parlare in modo sicuro come fai te, dovresti avere alle spalle un minimo di esperienza pratica su questo argomento. Non prendere la strada di molti che sbagliando (dicendo una montagna di stupidaggini) pensano addirittura di aver ragione sulla carta senza però saperne nulla della realtà. Nella realtà succede infatti che le valvole vengono regolate in duty cycle, e proprio come nell'energia elettrica si regola l'amperaggio così in un motore a vapore si regola la pressione di esercizio. Se il duty cycle è basso il vapore iniettato è poco e anche se ad alta pressione nel breve tratto di immissione, il risultato della pressione a fine corsa è la media dei vari momenti. Con questo sistema è possibile regolare la potenza del motore mantenendo pressoché COSTANTE il rendimento.

E non parlerei così se non l'avessi provato, il motore a diversi regimi di rotazione 100 RPM, 200 RPM, 300 RPM, 400 RPM erogando la stessa potenza (e quindi coppie diverse) presenta lo stesso identico rendimento, cambiando fra le varie misure di meno dell'1% guadagnando questo 1% ad alti regimi di rotazione. Se questo fosse stato un motore endotermico, il rendiemento sarebbe dimezzato fra gli alti e i bassi regimi di rotazione.

Kekko

  
Back to top
 
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:Motore a Vapore Elettronico
Reply #659 - 26.02.13 at 22:57:00
Print Post  
manfer65 :

Il motore a vapore non è semplicemente una caldaia attaccata ad un cilindro.
il vapore deve essere surriscaldato per ottenere potenza e rendimento e
si comporta quindi in pratica come un endotermico con la complicazione del passaggio di stato.

Il rendimento tendenzialmente dipende dalle temperature, quindi conviene sempre lavorare ad alta temperatura parzializzando sul duty cycle e agendo sul numero di giri.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 ... 42 43 [44] 45 46 ... 50
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa