EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 Send TopicPrint
Normal Topic Alternatore trifase con controllo attivo. STM32 (Read 7813 times)
Hugo
Full Member
***
Offline


Full EALab Member

Posts: 228
Location: Brasil
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
03.12.17 at 01:31:49
Print Post  
Ciao a tutti! La ragione per aprire questo argomento è chiedere aiuto per implementare un controllo Rotazione / Accelerazione di un motore, sia esso benzina, gas naturale o diesel.

Visto l'ottimo prezzo di un singolo alternatore a corrente alternata. Il grosso problema è proprio la mancanza di un controllo elettronico che modifica l'accelerazione del motore quando il generatore è sotto carico, dove il motore generalmente rallenta e di conseguenza diminuisce la tensione di uscita sul generatore.

Grazie in anticipo per tutto l'aiuto che i miei colleghi potranno darmi in questo progetto.

Ciao, Hugo. Wink
  
Back to top
 
IP Logged
 
Hugo
Full Member
***
Offline


Full EALab Member

Posts: 228
Location: Brasil
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #1 - 03.12.17 at 01:38:42
Print Post  
Elettro, stavo pensando di usare un sensore ottico per leggere le rotazioni del motore, e accanto a questo, sensori che leggono la tensione e la frequenza di uscita dell'alternatore. E da questi dati implementare un attuatore che tira o rilascia il cavo dell'acceleratore del motore. Cosa ne pensi? è fattibile implementare? Shocked
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3920
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #2 - 03.12.17 at 09:14:26
Print Post  
Ciao Hugo .
Certo che è possibile  Wink
Arduino è sicuramnte la strada più semplice .

Per controllare un alternatore ,bisogna controllare il numero di giri del motore mantenendo stabile la frequenza in uscita.
Per la tensione invece c'è poco da fare ,almeno che utilizzi un alternatore con il campo di eccitazione .
Normalmente questo non avviene e quindi lo scopo finale del controller è mantenere stabile la frequenza in funzione del carico .

Io ti consiglio un controllo PID o anche semplicemente PD (proporzionale derivato) che insegue gli RPM del motore ,variando la posizione di un servo motore da modellismo.

Ti consiglio anche di usare una interfaccia semplice ,composta da trimmer.

Di seguito un esempio.

Per la taratura ...
Con motore spento :
-posizionare in idle
-regolare il minimo del servo
-posizionale in run
-regolare il massimo
-posizionare in idlè
-mettere il trimmer D a zero
-mettere il trimmer P a zero

Accedere il motore
-posizionare in run (senza carico)
-regolare la frequenza

Connettere un carico e aumentare il P fino ad ottenere la instabilità (il motore aumenta e diminuisce )
-posizionare il P a metà della posizione precedentemente trovata.
-posizionare D a metà posizione di P

Questo è quello che vorrei fare ...
Ti piace ?

  

2017-12-03_09_31_15.png ( 102 KB | Downloads )
2017-12-03_09_31_15.png

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3920
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #3 - 03.12.17 at 10:18:53
Print Post  
Primo Step :  Rilevazione RPM

Il metodo più semplice è usare un sensore hall con isteresi che non richieda l'inversione del flusso magnetico.
Un esempio è il sensore della Allegro A1120

Il sensore connesso ad Arduino richiamerà un interrupt nel programma ,garantendo la lettura corretta della velocità indipendentemente da ciò che Arduino sta' eseguendo in quel momento .

Setup
Code (C++)
Select All
attachInterrupt(1, contagiri, RISING);
 



Loop
Code (C++)
Select All
void contagiri(){
  Tempo_Giro=millis()-Tempo1;
  Tempo1=millis();
  RPM=60000/Tempo_Giro;
}
 


Forse sarebbe meglio lavorare con i micros () per avere maggiore precisione .

A 60Hz , a che RPM deve girare il motore ?
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
Hugo
Full Member
***
Offline


Full EALab Member

Posts: 228
Location: Brasil
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #4 - 03.12.17 at 13:40:07
Print Post  
Ciao! Buon pomeriggio a tutti voi!

Sì, Electro, penso che la tua idea sia molto buona. Scusa, non ho un piano per questa parte del progetto, specialmente se devo sviluppare le linee di programmazione e di comando in Arduino. Posso farlo funzionare se il programma è pronto. Ecco perché ho chiesto aiuto!

Con questo progetto, penso di utilizzare un alternatore monofase o trifase (dipende dall'alternatore 220vac che si sta acquistando) e acquistare un motore automobilistico a benzina e convertire quel motore in gas naturale / gnv. E più tardi fornisci quel motore con Syngas (gas di legna).

Penso che questo progetto insieme a quelli esistenti qui nel forum offrirà agli utenti buone opzioni per generare la propria energia elettrica e la conseguente indipendenza dai normali mezzi $. Cheesy Cheesy Grin Shocked
  
Back to top
 
IP Logged
 
Hugo
Full Member
***
Offline


Full EALab Member

Posts: 228
Location: Brasil
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #5 - 03.12.17 at 13:54:08
Print Post  
Ho anche un progetto di riciclaggio dei pneumatici da riciclare mediante il processo di pirolisi in cui tutti i pneumatici saranno convertiti in olio e possono essere ulteriormente distillati in una colonna di frazionamento che produce gli stessi prodotti del petrolio (diesel, cherosene, benzina). Wink
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3920
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #6 - 03.12.17 at 15:43:56
Print Post  
Mi piace questo progetto ,perché vorrei convertire il generatore a vapore ad idrogeno ...
Quindi mi sarebbe utile anche a me .
Vedo da preparare un banco prova per testare il programma
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3920
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #7 - 03.12.17 at 15:55:29
Print Post  
Il programma è pronto nella mia testa  Grin
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3920
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #8 - 03.12.17 at 15:55:42
Print Post  
Il programma è pronto nella mia testa  Grin
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
Hugo
Full Member
***
Offline


Full EALab Member

Posts: 228
Location: Brasil
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #9 - 03.12.17 at 18:29:29
Print Post  
Wonder! Dovrei vedere se posso comprare un alternatore AC l'anno prossimo. Sarà una mano sul volante per chiunque desideri un generatore più economico! Cheesy
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3920
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #10 - 03.12.17 at 18:55:49
Print Post  
Hai pensato di acquistare un generatore e successivamente convertirlo?
Io per le emergenze ho un 2.2KVA 4 Tempi cinese acquistato a 149E ...
Non vincerà il premio di silenziosità, ma funzione discretamente  Smiley
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
Hugo
Full Member
***
Offline


Full EALab Member

Posts: 228
Location: Brasil
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #11 - 03.12.17 at 22:04:16
Print Post  
Guarda, questo è quello che sto pensando di fare. Capito? Cheesy Grin Wink
  

1388.jpg ( 41 KB | Downloads )
1388.jpg
7055252_orig.jpg ( 205 KB | Downloads )
7055252_orig.jpg
Sem_tG_tulo.png ( 1158 KB | Downloads )
Sem_tG_tulo.png
Back to top
 
IP Logged
 
Hugo
Full Member
***
Offline


Full EALab Member

Posts: 228
Location: Brasil
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #12 - 03.12.17 at 22:16:38
Print Post  
Solo per avere un'idea migliore: guarda questo generatore con biogas.
Ma può anche essere gas di legna! Cheesy



https://www.youtube.com/watch?v=Zu8Wr-AGgNU
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3920
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #13 - 04.12.17 at 11:35:16
Print Post  
Non scherzi  Smiley ...
Kw e Kw di potenza
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
Hugo
Full Member
***
Offline


Full EALab Member

Posts: 228
Location: Brasil
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Alternatore trifase con controllo attivo. STM32
Reply #14 - 04.12.17 at 11:52:57
Print Post  
Buongiorno! Ci sono questi alternatori che sono auto regolati. Quindi penso che se il controllo è solo per mantenere un'accelerazione costante del motore, credo che sarà già di buone dimensioni perché l'eccitazione è già regolata automaticamente dall'alternatore.

Cosa ne pensi? Smiley
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa