EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: [1] 2 3 ... 5 Send TopicPrint
Normal Topic Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W (Read 34637 times)
saviothecnic
Full Member
***
Offline


--------

Posts: 113
Location: Italy
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
01.03.18 at 13:13:08
Print Post  
Buon Giorno,

Premetto che ho in atto un installazzione classica da 4,5KwP con scambio sul posto

Ma dato che ho trovato a prezzo interessante dei pannelli fotovoltaici usati da 235W
Allego targhetta vorrei montarne una 10 visto che ho un altra falda libera.

Ma qui voglio fare da me quindi vi chiedo consiglio.

Come inverter googleando il più patabile "ho aperto topic separato"
sembrerebbe come da foto allegata il SUN2000GTIL2-LCD
che è un 2000 W MPPT onda sinusoidale pura Legame di Griglia Solar inverter
con interno limitatore, modalità di scarica della batteria DC45-90V a AC230V

Scelto appunto perche è MPPT quindi presumo
possa anche gestire accumulo a batteria  esatto ?

Inoltre ha il sensore WiFi per me comodo dato che sarei distante dal contatore
per lavorare senza immissione nella rete cosi non vado ad impattare
con altro impianto con immissione che spero mi installino a breve

I pannelli dovrei fissargli su un tetto in lamiera Agregata Allego foto
Sapete dirmi che staffe accessori servono per fissarli a questo tipo di falda ?

Ora i dubbi che ho sono :

Questi 10 Pannelli come gli collego tra loro ?
Porgo meglio la domanda che stringe mi consigliate tra serie e parallelo

Avete uno schema con magari le sigle dei pezzi che devo comprare per realizzzare
il quadro di interconessione con i relativi fusibili sezionatori scaricatori
e quando altro necessario

Inoltre se vorrei mettere una batteria per accumolo per avere un 500W
durante le ore di non produzione che batterie consigliate ?

Grazie
  

InverterSUN2000GTIL2-LCD.jpg ( 24 KB | Downloads )
InverterSUN2000GTIL2-LCD.jpg
LamieraAgregata.jpg ( 23 KB | Downloads )
LamieraAgregata.jpg
Back to top
WWW  
IP Logged
 
emuland2
Full Member
***
Offline


New EALab Member

Posts: 155
Location: brescia
Gender: Male
Zodiac sign: Aries
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #1 - 02.03.18 at 16:21:20
Print Post  
occhio che non siano con bava di lumaca. ne hanno ritirati un sacco
  

2.88 kWp LG + froniusprimo

3.2 kWp (uploading)  + UPS + batterie 2x24x180ah C5
Back to top
 
IP Logged
 
saviothecnic
Full Member
***
Offline


--------

Posts: 113
Location: Italy
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #2 - 02.03.18 at 17:31:39
Print Post  
emuland2 wrote on 02.03.18 at 16:21:20:
occhio che non siano con bava di lumaca. ne hanno ritirati un sacco


Per ora ne ho presi solo tre proprio nel dubbio che non fossero buoni.
Per provare la loro qualità se mi spieghi come posso verificare se siano buoni o scarti
da cestino mi farebbe molto piacere cosi so se ordinare gli altri o meno ?

Oltre a questo sai dirmi nulla sui miei dubbi scritti su ?

Grazie
  
Back to top
WWW  
IP Logged
 
emuland2
Full Member
***
Offline


New EALab Member

Posts: 155
Location: brescia
Gender: Male
Zodiac sign: Aries
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #3 - 02.03.18 at 20:45:53
Print Post  
Quella.inverter non carica le batterie.
E se ci colleghi batterie per scaricarle in rete devi sceglierle in base alla inverter (va dai 22 ai 65v mi pare)

I pannelli credo che puoi metterli in serie solo se l inverter regge i 100v, ma mi pare non ci arrivi.

  

2.88 kWp LG + froniusprimo

3.2 kWp (uploading)  + UPS + batterie 2x24x180ah C5
Back to top
 
IP Logged
 
cavallino
Board Moderator
*****
Offline


--------

Posts: 1234
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #4 - 02.03.18 at 21:09:50
Print Post  
Dati di Input di questo inverter

Gamma di Tensione in ingresso
45-90vdc

Max tensione di ingresso DC
90 V

potenza di picco di monitoraggio tensione
50-90 V

Dati di uscita

potenza di uscita Max
2000 W

Tensione nominale
230 v ac
In poche parole non fa da mppt per come avevi citato sopra,il regolatore di carica va messo separato.
Dato che la sua tensione di ingresso varia da 45 fino a 90 volt cc,e avendo 10 pannelli da 230 w se non ricordo male puoi fare benissimo due stringhe come discesa collegando 4 pannelli in serie e parallelo e una solo con due pannelli in serie
  

PANNELLI.png ( 10 KB | Downloads )
PANNELLI.png

Ciao a tutti
Back to top
 
IP Logged
 
saviothecnic
Full Member
***
Offline


--------

Posts: 113
Location: Italy
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #5 - 02.03.18 at 21:55:10
Print Post  
cavallino wrote on 02.03.18 at 21:09:50:
Dato che la sua tensione di ingresso varia da 45 fino a 90 volt cc,e avendo 10 pannelli da 230 w se non ricordo male puoi fare benissimo due stringhe come discesa collegando 4 pannelli in serie e parallelo e una solo con due pannelli in serie


Grazie cavallino questo era lo schema che cercavo Cheesy

Scusa ma cosi conto 6 pannelli e non 10 ? Sicuramente mi è sfuggito qualcosa ?
:Edit ho capito 1 e 2 sono identiche quindi sono 8 pannelli e con la terza fanno 10 Cheesy


Premetto ho citato come numero 10 pannelli che sarebbero in teroria 2350kWp
Per ora ne ho comprati solo tre per vedere come sono.
Ma vedendo il tuo schema se per fare una cosa più pulita tra i serie parallelo
delle stringhe servono 12 prenderne due in piu non è un problema.

Pero non so se poi salgo troppo sopra la potenza dei pannelli rispetto alla max dell' inverter

Ma non credo sia un problema esatto? tanto non arrivano quasi mai alla max potenza ?

Qundi nel tuo schema essendo il pannello da scarsi 30V due in serie ne ho 60V
al doppio della corrente essendo in parralelo tra loro.
E poi la stringha N°3 sempre da 60V a meta della corrente rispetto alla stringha 1 e 2
poi al inverter cosa vanno ?
Avro sei coppi di discese Stringa 1 Stringa 2 e la Stringha N°3
Quindi tre stringhe da 60V della quali due al doppio della corrente nominale poi cosa fanno vanno tutte in parallelo tra loro ?

Scusa ma devo mettere dei diodi nel percorso serie parallelo delle stringhe o non serve ?

Nel quandro d' interconessione tra pannelli ed inverter hai uno schema di massima
sui collegamenti e accessori necessari come scaricatore fusibili eventuali diodi magnetotermici ecc ecc

Grazie
  
Back to top
WWW  
IP Logged
 
cavallino
Board Moderator
*****
Offline


--------

Posts: 1234
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #6 - 02.03.18 at 22:36:32
Print Post  
Ecco lo schema del tuo impianto con 10 pannelli.
Tieni presente che non c'è di bisogno di nessun diodo di non ritorno,perché tale diodi esistono a bordo dei  pannelli.
Tale schema si riferisce se l'energia prodotto viene consumata durante le 24 ore,se non la consumi hai di bisogno di tre regolatore di carica ,oppure un circuito che quando le batterie sono cariche stacca l'energia che proviene dai pannelli e le riattacca quando la tensione delle batterie arriva a 50 volt
  

PANNELLI_001.png ( 73 KB | Downloads )
PANNELLI_001.png

Ciao a tutti
Back to top
 
IP Logged
 
saviothecnic
Full Member
***
Offline


--------

Posts: 113
Location: Italy
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #7 - 04.03.18 at 13:52:45
Print Post  
cavallino wrote on 02.03.18 at 22:36:32:
Ecco lo schema del tuo impianto con 10 pannelli.

Grazie Cavallino per le preziosissime info
Domanda quel quadripolare nello schema
Hai una sigla caratteristiche modello ?
Cosi magari inizio a prenderlo e prepararmi a banco il quadro

cavallino wrote on 02.03.18 at 22:36:32:
Tieni presente che non c'è di bisogno di nessun diodo di non ritorno,
perché tale diodi esistono a bordo dei  pannelli.

Grazie questa cosa non la sapevo

cavallino wrote on 02.03.18 at 22:36:32:
Tale schema si riferisce se l'energia prodotto viene consumata durante le 24 ore,
se non la consumi hai di bisogno di tre regolatore di carica ,
oppure un circuito che quando le batterie sono cariche stacca l'energia che proviene dai pannelli e le riattacca quando la tensione delle batterie arriva a 50 volt

Perche tre regolatori uno per stringa ?
Non ne basta solo uno distributito sul unico pacco batteria ?

Come Batterie ho letto un po i vari topic qui in forum e quindi stavo vedendo le Plantè
Loro mi hanno proposto 1 modulo (PL 224.12.1.4,8) da 12 batterie da 200 Ah 24 volt
per 4,8 kWh che tipo di regolatore dovrei usare per gestire queste batterie ?

Altra domanda dubbio posso prenderne qualcuno più potente in modo che
se poi aggiungo altri elementi al pacco batteria posso gestirle ugualmente
O devo prenderlo preciso per i kWh d'accumolo che devo gestire
Ma questa cosa dalla priorita Panello Batteria gestore non era una cosa che gestisce inverter ? O ho capito male ? Quel cuito che citi ci sono gia schemi in giro ?
Iniailmente come accumolo vorrie provare con delle batterie da machcina e gruppo ups che ho gia in casa o anche il desolfatore powerpuls da collegarci su

Ma nello schema non servirebbe anche uno scaricatore ?

Grazie
  
Back to top
WWW  
IP Logged
 
cavallino
Board Moderator
*****
Offline


--------

Posts: 1234
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #8 - 04.03.18 at 20:46:31
Print Post  
Punto uno il sezionatore quadripolare deve essere pari alla potenza che ti interessa ti faccio un esempio in riferimento allo schema citato sopra.
1)Lavorando con due pannelli messi in serie e due a coppia e supponiamo che i pannelli sono da 250 w cadauno ,si ha una potenza da 250 x 2=500w x 2=1000 w di picco per ogni tringa.
Per cui 1000/58 v a pieno carico=18 ampere va rotondato a 20 ampere,a questo punto hai di bisogno di un sezionatore da 20 ampere (C 20) Quadripolare.
2)Per il regolatore vedi tu se riesci a trovare un regolatore di carica da 3 kwatt a 70 volt e confronta il suo costo ,oppure lavori con un regolatore da 20 ampere per ogni tringa ,pero in questo caso ne hai di bisogno 3 che corrisponde uno per ogni tringa.
3)Per le batterie non ti posso aiutare questo e una decisione che devi prendere tu e valutare i cicli e il suo costo.
4) Ti facci presente che con un 20 ampere quadripolare puoi arrivare a una potenza di 80 ampere x 58 v =4640 watt. penso che sia più che sufficiente per un far bisogno domestico.
Nota le batterie della macchina quelli a trazione non sono buoni,al massimo puoi usare le batterei a gel quelli che usano sulle macchine elettriche.
4) Il scaricatore se lo vuoi mettere  male non fa,ma in ogni caso non serve a niente ,per il mio punto di vista,importante che tutta la struttura dei pannelli sono messi a terra con una bella treccia da 50 mm quadri oppure due discese da 35 mm quadri.
  

Ciao a tutti
Back to top
 
IP Logged
 
saviothecnic
Full Member
***
Offline


--------

Posts: 113
Location: Italy
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #9 - 05.03.18 at 16:53:28
Print Post  
cavallino wrote on 04.03.18 at 20:46:31:
Punto uno il sezionatore quadripolare deve essere pari alla potenza che ti interessa ti faccio un esempio in riferimento allo schema citato sopra.
1)Lavorando con due pannelli messi in serie e due a coppia e supponiamo che i pannelli sono da 250 w cadauno ,si ha una potenza da 250 x 2=500w x 2=1000 w di picco per ogni tringa.
Per cui 1000/58 v a pieno carico=18 ampere va rotondato a 20 ampere,a questo punto hai di bisogno di un sezionatore da 20 ampere (C 20) Quadripolare.

Ok si trova che curva consigli va bene un curva B ?
Ma non gli da fastidio al quadripolare avere un polo libero ?
Sai che googleando non ne ho trovati di Quadripolari da 20A DC ho trovato solo bipolari tipo
"AEG GE ep102ucb06 linea interruttore di protezione b6 10ka UC 566311"
Hai qualche sigla marca o link del quadripolare in questione ?

cavallino wrote on 04.03.18 at 20:46:31:
2)Per il regolatore vedi tu se riesci a trovare un regolatore di carica da 3 kwatt a 70 volt e confronta il suo costo ,oppure lavori con un regolatore da 20 ampere per ogni tringa ,pero in questo caso ne hai di bisogno 3 che corrisponde uno per ogni tringa.

Qui mi sono perso essendo il pacco batteria unico come gli collego tre rogolatori su poi vanno a caricare i parallelo il pacco batteria ?
Allora a naso mi sa la soluzione piu economica sarebbe tre da 20
Io vorrei rimanare sulla serie BN perche mi paicrebbe far andare su questa cosa che avevo mesos sul mio sito
da un progetto trovato qui in forum http://www.saviot.com/meteo/solare/
Quindi regolatori compatibili con questo sistema di monotiraggio cosa consigliate ?
Potrebbe andare bene un 4215BN 40 che uso per due stringhe e analogo modello da 20A per la terza stringha ?

cavallino wrote on 04.03.18 at 20:46:31:

4) Il scaricatore se lo vuoi mettere  male non fa,ma in ogni caso non serve a niente ,

Se non serve risparmio soldi ma vorrei capire perche hai questo pensiero ?

cavallino wrote on 04.03.18 at 20:46:31:
per il mio punto di vista,importante che tutta la struttura
dei pannelli sono messi a terra con una bella treccia da 50 mm quadri oppure due discese da 35 mm quadri.

50mm^2 intendi la treccia ferrosa già va bene in quel caso conviene mettere un paletto di terra nei pressi dell' instalazizone
Altrimenti viene un salasso farla arrivare al palo di terra del abitazione principlae
  
Back to top
WWW  
IP Logged
 
saviothecnic
Full Member
***
Offline


--------

Posts: 113
Location: Italy
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #10 - 06.03.18 at 10:33:22
Print Post  
Buon Giorno

Cosa importante dato che non sono un esperto
Mi aiutate a capire come sie fa per valurare la bonta del pannello fotovoltaico ?

Allego due foto dietro noto queste diciamo crepe attono le singole celle
Non so se sia una cosa normale o no in un pannello fotovoltaico usato
Sono leggere frotnalmente sembra tutto ok
E al sole ho misurato mi tira fuori 30V ma se mi spiegate come si fa per analizzare
e capire se questi pannelli usati se sono buoni o meno mi farebbe piacere prima
che procedo con ordinare gli altri.

Grazie
  

PannelliFotovoltaiciSavio.jpg ( 41 KB | Downloads )
PannelliFotovoltaiciSavio.jpg
Back to top
WWW  
IP Logged
 
cavallino
Board Moderator
*****
Offline


--------

Posts: 1234
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #11 - 06.03.18 at 17:28:19
Print Post  
Le crepe presumo che sono dovute alla troppo neve sopra,ha caricato il pannello e lo ha spaccato.
Per capire il suo funzionamento ti devi procurare due lampade da 100 w a 24 volt ,quelli che usano i camion per i fari abbagliante e anabbagliante .
Difatti nella lampada c'è scritto la sua potenza e le colleghi direttamente al pannello foto voltaico e poi misura la tensione,pero tale prova le devi fare verso le 11 a sole pieno,cosi facendo vedi se in effetti sono buoni e ti deve dare una tensione di circa 26 volt e oltre diciamo se e da 230 w  il pannello.
  

Ciao a tutti
Back to top
 
IP Logged
 
cavallino
Board Moderator
*****
Offline


--------

Posts: 1234
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #12 - 06.03.18 at 17:48:06
Print Post  
In riferimento al quadripolare anche se a un polo libero non succede niente.
In ogni caso e un normale magneto termico in corrente alternata (AC)  e non DC.
Questo ti serve per staccare le strige se devi fare qualche lavoro sulle batterie.
Per il regolatore di carica anche se hai un solo pacco batterie  le poi mettere tutti i regolatore che vuoi ,perché ogni regolare lavora indipendente su una sola stringa,per cui se hai 4 stringe puoi usare benissimo 4 regolatore di carica.
Nota la messa a terra di tutta la struttura deve essere indipendente da quella di casa ,da notare che una sola testina di terra  e poco come minimo ne deve mettere 4 per avere una buona efficienza.
Il pensieri mio per i scaricatore e solo personale,poi dipende da te se metterli oppure no,se pure caso un fulmine ti colpisce la struttura e la messa a terra e finta non ti puoi immagine cosa succede.
Per tale motivo cerca di lavorare bene sulla struttura con le dovute cautele di una buona messa a terra,
  

Ciao a tutti
Back to top
 
IP Logged
 
saviothecnic
Full Member
***
Offline


--------

Posts: 113
Location: Italy
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #13 - 06.03.18 at 22:57:18
Print Post  
cavallino wrote on 06.03.18 at 17:28:19:
Le crepe presumo che sono dovute alla troppo neve sopra,ha caricato il pannello e lo ha spaccato.

Quindi diciamo che è una cosa che su un pannello usato ci puo stare
e non ne pregiudica il funzionamento ?
E consigliabile ripararle pittarle stuccarle ?
Se si con che cosa ?
O le si lasciano cosi ?

cavallino wrote on 06.03.18 at 17:28:19:
Per capire il suo funzionamento ti devi procurare due lampade da 100 w a 24 volt ,quelli che usano i camion per i fari abbagliante e anabbagliante .

Ok domani vedo di passare da un elettrauto e farmele dare
Dici due da 100W perche vanno collegate in parallelo e una da 200W
commercialmente no la fanno esatto ?

cavallino wrote on 06.03.18 at 17:28:19:
Difatti nella lampada c'è scritto la sua potenza e le colleghi direttamente al pannello foto voltaico e poi misura la tensione,pero tale prova le devi fare verso le 11 a sole pieno,cosi facendo vedi se in effetti sono buoni e ti deve dare una tensione di circa 26 volt e oltre diciamo se e da 230 w  il pannello.


Capito prova stupida ma funzionale quindi in teroria se collego in serie un amprermetro e in parallelo un voltometro e il carico da 200W testo il panello se regge il carico senza avere calo di DDP perfetto non ci avevo pensato Grazie
  
Back to top
WWW  
IP Logged
 
saviothecnic
Full Member
***
Offline


--------

Posts: 113
Location: Italy
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Aiuto configurazione quadro per 10 pannelli da235W
Reply #14 - 06.03.18 at 23:36:05
Print Post  
cavallino wrote on 06.03.18 at 17:48:06:
In riferimento al quadripolare anche se a un polo libero non succede niente.


A ok avevo chiesto perche ricordo che sui salvamotori
quando si voleva usare il tripolare sul monofase si doveva far girare
una fase ridontanta sul polo libero altrimenti scattava per squilibrio di carico
credevo era la stessa cosa anche qui

cavallino wrote on 06.03.18 at 17:48:06:
In ogni caso e un normale magneto termico in corrente alternata (AC)  e non DC.


Scusa ma se è AC funziona anche sulla DC ?

O lo usi come semplice interuttore di sezionamento
e non nella sua funsione di magnetotermico ?
In quel caso allora nello schema che mi ha propsoto non mi conviene
mettere dei fusibili ?

cavallino wrote on 06.03.18 at 17:48:06:
Questo ti serve
per staccare le strige se devi fare qualche lavoro sulle batterie.

Capito

cavallino wrote on 06.03.18 at 17:48:06:
Per il regolatore di carica anche se hai un solo pacco batterie le poi mettere tutti i regolatore che vuoi ,perché ogni regolare lavora indipendente su una sola stringa,per cui se hai 4 stringe puoi usare benissimo 4 regolatore di carica.

Allora riassumo per vedere se ho capito
perche su questo ho molti dubbi e non so scelgiere anche sulla corrente
di Carica dei singoli regolatori perche in teroria nbon è detot che un alta corrente di carica sia positivo magari rischio di danneggiare prima la batterie o sbaglio ?

Allora facciamo una breve analisi
Ogni regolatore ha 3 connettori ovviamente a due positivo e negativo 6 contatti

1Ingresso Dai Pannelli Solari 2Uscita alla Batteria da caricare 3Uscita al Carico

Per gli Ingressi Ok ogni ingresso di ogni regolatore va ad un stringha diversa
ovviamente rispettando la la tensione della stringa sia supprotata dalla tensione
max in ingresso del regolatore

Vediamo come collegare Uscita Batteria del Regolatore
Se ho un pacco batteria a piu elementi cosa vanno:

In caso ho un pacco a 48V stessa tensione delle tre stringhe collegate
come da tuo schema proposto

Diciamo composto da 4 batterie da 12V o 24 elementi Plante da 2V

Diciamo ho tre stringe tre regolatori come gli suddivido ?

Io presumo:

Uno collego alla prima serie d'elementi a 24V

Il secondo alla seconda serie d'elementi 12V

E il terzo al Ultima serie di Elementi a 12V esatto ?

Come corrente del regolatore vedo dal dattasheet la corrente di carica della
battria che scelgo e da li mi regolo esatto?
Solitamente credo sia 1/10 della capacita giusto quindi batteria da 200A 20A
di carica esatto ?

E poi le uscite dei tre regolatori cosa si fa?

Vanno tutte in parallelo verso ingresso DC del inverter ?

Ho capito bene è cosi che si collegano i tre regolatori ?

Anche qui non devo usare diodi o quantaltro ?

cavallino wrote on 06.03.18 at 17:48:06:
Nota la messa a terra di tutta la struttura deve essere indipendente da quella di casa

Ma le palette di terra non dovrebbero essere collegate sempre tutte tra loro ?
E poi inverter non è collegato nel uscita alla terra di casa e quindi si chiude anche con la terra della strututra dei pannelli ?
Domanda ma in questi impianti mica si mette il negativo riferito a terra ?
Credo di NO giusto ?

cavallino wrote on 06.03.18 at 17:48:06:
da notare che una sola testina di terra  e poco come minimo ne deve mettere 4 per avere una buona efficienza.
Ma parli come numero di pali da infilare in profondita uno sopra altro o come numero di discese e di pali di terra singoli ?
Ho il pozzo che ha il tubo camicia esterna in ferro che scende un bel po sotto
ma da quello che so li non si collega mai la terra perche poi le correnti galvaniche
corrodono pima il tubo esatto ?

cavallino wrote on 06.03.18 at 17:48:06:
Il pensieri mio per i scaricatore e solo personale,poi dipende da te se metterli oppure no,se pure caso un fulmine ti colpisce la struttura e la messa a terra e finta non ti puoi immagine cosa succede.Per tale motivo cerca di lavorare bene sulla struttura con le dovute cautele di una buona messa a terra,

Questa tua cosa mi ha fatto molto pensare oltre che al impianto che sto realizzando
io anche a quello che mi dovrebbero fare quindi ho chiesto se anche al impianto
che mi stanno facendo mi stanno mettendo a terra la strututra
Dato che sul preventivo non ho letto di palificazioni di terra e mi hanno detto
che non va messo a terra perche è in calsse II
e la mia zona non è soggetta a fulminazioni frequenti
è vera questa cosa ?
O mi metto di punta per far mettere anche quella struttura a terra ?

Grazie
  
Back to top
WWW  
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: [1] 2 3 ... 5
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa