EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 Send TopicPrint
Normal Topic Nuovo Impianto con pannelli a inseguimento passivo (Read 4331 times)
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1684
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Nuovo Impianto con pannelli a inseguimento passivo
22.08.18 at 12:31:12
Print Post  
Buongiorno a tutti, nei ritagli di tempo sto finalmente installando questo impianto con pannelli a inseguimento passivo della Solyndra, se vi state chiedendo cos'è ora ve lo spiego.  Smiley

Intanto una foto giusto per farvi capire di cosa parliamo.
« Last Edit: 14.08.19 at 19:39:09 by kekko.alchemi »  

IMG_20180717_174231-min.jpg ( 1371 KB | Downloads )
IMG_20180717_174231-min.jpg
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1684
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: Nuovo Impianto con pannelli a inseguimento passivo
Reply #1 - 22.08.18 at 13:11:44
Print Post  
Tutti avremo sentito parlare dei normali sistemi ad inseguimento solare meccanici, costituiti da una struttura metallica su cui sono posizionati i pannelli fotovoltaici e che viene mossa da motori elettrici, in modo da inseguire il sole e tenere quindi i pannelli sempre perpendicolari ai raggi solari. Il più delle volte queste strutture sono complicate e creano nel tempo problemi di manutenzione, oltre al costo in genere alto per renderle robuste e resistenti al vento. Questo sistema di inseguimento viene detto "Attivo", proprio perché i pannelli si muovono continuamente per inseguire il sole dall'alba al tramonto.

Esistono poi gli inseguimenti detti "Passivi", i quali grazie all'uso di sistemi riflettenti statici (cilindrici, parabolici...), riescono a indirizzare i raggi solari sempre nello stesso punto pur restando sempre fermi immobili. E' il caso del sistema fotovoltaico Solyndra che utilizza una superficie bianca riflettente e un modulo fotovoltaico cilindrico in grado di catturare la luce a 360 gradi. L'azienda Americana in questione purtroppo è fallita a causa di sbagliate mosse finanziarie, ma a noi dal punto di vista tecnico poco importa, anzi diciamo che proprio grazie a questo si riescono oggi a trovare moduli a basso prezzo.

Cerchiamo quindi di entrare un po' più nel dettaglio spiegando come funziona. Il modulo fotovoltaico come avete visto è composto da tubi in vetro cilindrici riempiti internamente per tutta la superficie da un film sottile di materiale fotovoltaico CIGS ovvero seleniuro di rame indio e gallio, quindi senza silicio. I vantaggi di questo materiale sono il basso decadimento, circa lo 0,2% annuo, e la possibilità di essere applicato su quasi tutte le superfici, nel nostro caso all'interno di tubi di vetro. Gli svantaggi sono un più basso rendimento, circa il 10%, che però viene recuperato dall'ingegno di questa applicazione.

Dopo una breve panoramica, che se volete potete approfondire nel pdf allegato, vediamo come funziona l'inseguimento passivo di questa tecnologia. I tubi fotovoltaici sono posti su una superficie bianca splendente ad un'altezza di circa 20 cm, in piano. Quando il sole colpisce il modulo incide sempre perpendicolare su una parte del tubo (in qualsiasi posizione si trovi nel cielo), facendo rendere la massima produzione in quella porzione colpita. Il resto dei raggi solari passano attraverso i tubi e colpiscono la superficie bianca, questa superficie non riflette i raggi come fosse uno specchio, ma la diffonde a 360 gradi in tutte le direzioni facendo lavorare anche la parte sottostante del pannello. Questa luce, proprio perchè diffusa, avrà sempre la stessa intensità, anche quando il sole si troverà in situazioni diverse dal perpendicolare al piano. Queste due combinazioni, modulo cilindrico e superficie riflettente crea un sistema di inseguimento passivo che tiene la produzione del pannello sempre vicino al massimo possibile, proprio come se un pannello tradizionale venisse mosso inseguendo il sole.
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1684
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: Nuovo Impianto con pannelli a inseguimento passivo
Reply #2 - 22.08.18 at 13:54:02
Print Post  
La condizione fondamentale (che molti trascurano) è che la superficie bianca sotto ai pannelli abbia un albedo più alto possibile. L'albedo di una superficie è la frazione di luce che viene riflessa in tutte le direzioni, la neve fresca ha un albedo di 0,9 il che significa che riesce a diffondere quasi la totalità della luce che la colpisce, il carbone ha un albedo di circa 0,1, significa quindi che assorbe tutta la luce non diffondendola nell'ambiente, è questo infatti il motivo per cui le superfici nere al sole si scaldano.

Potremmo essere confusi pensando che una superficie come uno specchio sia la miglior cosa quindi per questi pannelli, ma così non è, perché uno specchio non diffonderebbe la luce ma la rifletterebbe semplicemente facendola sfuggire nuovamente attraverso lo spazio fra i tubi. E' fondamentale quindi scegliere la giusta vernice. Per il mio impianto ho applicato un fondo di quarzo opaco e poi una vernice acrilica bianca brillante ad alto potere coprente.

Nelle due foto qui sotto si vede prima il fondo del terrazzo grigio e sporco, mentre nella seconda foto le due mani di bianco applicato. Considerate che a parte il dover utilizzare occhiali da sole per il bianco accecante, la conferma che questa vernice avesse un ottimo albedo, è che i corridoi lasciati intorno ai pannelli con il sole diventano molto caldi, quasi scottano, la porzione verniciata di bianco resta fredda, così fredda che sembra di toccare metallo freddo anche quando il sole è forte!
La prova del nove è stata poi quando ho messo il primo pannello, i dati di targa erano perfettamente quelli riscontrati dagli strumenti.
  

IMG_20180629_132344-min.jpg ( 1132 KB | Downloads )
IMG_20180629_132344-min.jpg
IMG_20180711_135719-min.jpg ( 1484 KB | Downloads )
IMG_20180711_135719-min.jpg
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1684
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: Nuovo Impianto con pannelli a inseguimento passivo
Reply #3 - 22.08.18 at 13:57:42
Print Post  
L'impianto è ovviamente offgrid, composto da 18 pannelli da 173 Wp per un totale di 3114 Wp, tutti posti in parallelo con una tensione a vuoto di circa 90V.

Infine una foto ad installazione completata!
  

IMG-20180717-WA0004.jpg ( 370 KB | Downloads )
IMG-20180717-WA0004.jpg
Back to top
 
IP Logged
 
lemax74
Senior Member
****
Offline


--------

Posts: 427
Location: Trieste
Gender: Male
Zodiac sign: Taurus
Re: Nuovo Impianto con pannelli a inseguimento passivo
Reply #4 - 22.08.18 at 20:49:39
Print Post  
Ciao kekko.
Ma Solindra non è fallita qualche anno fa?

Ricordo installazioni di questi pannelli che a lungo andare presentavano il problema della pulizia del piano riflettente, a lungo andare lo sporco che si accumula sotto i pannelli è enorme. Ricordati di effettuare una pulizia frequente.

Per il resto devo dire che è una bellissima realizzazione, ordinata e precisa.
Complimenti.
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1684
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: Nuovo Impianto con pannelli a inseguimento passivo
Reply #5 - 22.08.18 at 22:58:28
Print Post  
Si l'ho scritto nella discussione, è un azienda Americana fallita diversi anni fa, ma grazie proprio a questo si trovano pannelli nuovi a prezzi davvero ottimi!
Per la pulizia sono d'accordo con te, era infatti uno dei miei dubbi più grandi, ma in questi giorni che ha piovuto molto, tanta sporcizia e terra è arrivata sul terrazzo, ma fortunatamente la pendenza del fondo non è poca e la terra e la sporcizia si accumula fuori dai pannelli. Un'altra cosa positiva è che essendo tubolari lo sporco della pioggia non ''attecchisce'' su di loro, anzi erano pieni di polvere e ora sono belli puliti.
Cmq staremo a vedere come si comporteranno nel tempo... L'altro giorno pioveva ma mettendo i fili in corto l'energia sembrava davvero tanta! Ora devo collegare regolatore, batterie e inverter così avremo dati certi!

Un video mentre giocavo con i fili durante una forte pioggia!  Cool ...dalle scintille sembra che la luce diffusa venga captata veramente bene da questi pannelli!

  
Back to top
 
IP Logged
 
emuland2
Full Member
***
Offline


New EALab Member

Posts: 155
Location: brescia
Gender: Male
Zodiac sign: Aries
Re: Nuovo Impianto con pannelli a inseguimento passivo
Reply #6 - 23.08.18 at 15:21:44
Print Post  
kekko puoi girarmi il link del fornitore?

mi interesserebbe provare qualche pannello o piu pannelli
  

2.88 kWp LG + froniusprimo

3.2 kWp (uploading)  + UPS + batterie 2x24x180ah C5
Back to top
 
IP Logged
 
Franceschino
Senior Member
****
Offline


--------

Posts: 320
Location: sicilia nord-orientale
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Nuovo Impianto con pannelli a inseguimento passivo
Reply #7 - 23.08.18 at 16:29:55
Print Post  
ciao Kekko.

tecnologia molto interessante ... per la pulizia alla fine credo che le difficoltà possano essere altre;se si ha un buon accesso alla struttura alla fine non cambia molto. comunque , ogni tanto, vanno puliti. Smiley
  

12 pannelli da 250 Watt 24 volt - regolatore mpp solar pcm 8048- inverter studer  XTM 3500 VA 24 volt- 36 celle Plantè per un totale di 600 A.
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1684
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: Nuovo Impianto con pannelli a inseguimento passivo
Reply #8 - 27.08.18 at 15:27:24
Print Post  
Ciao Franceschino e ciao emuland2!
Per la pulizia, con le piogge che sta facendo questo periodo, il fondo e i tubi sono ancora belli puliti... vedremo nel tempo.

Per il link del fonritore, ormai sono terminati, io l'ho acquistati circa un anno e mezzo fa e solo ora ho trovato il tempo di installarli. Li acquistai a un prezzo un po' più basso di quelli nuovi policristallini, quando prima l'azienda era in attività stavano a circa 2 dollari/Watt. Su Ebay "Americano" (.com) se digiti Solyndra ancora si trovano ma a prezzi troppo alti, prova a contattare il fornitore e vedi cosa ti dice. Ad ogni modo devi comunque acquistarne una pedana intera.

Saluti Kekko
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa