EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 ... 9 10 [11]  Send TopicPrint
Hot Topic (More than 100 Replies) INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE (Read 21125 times)
Bridge
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 281
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #150 - 06.07.21 at 10:47:24
Print Post  
Togli uno dei due induttori del filtro OUT, non vorrei che quel ringing sull'OUT dipenda da un'eccessiva ridondanza della L.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pinko
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 294
Location: Malvito
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #151 - 09.07.21 at 18:42:24
Print Post  
Bridge wrote on 06.07.21 at 10:42:36:
Nella foto sopra con ponte connesso il valore della tensione di cresta sui Gate Low è oltre i 10V. Come mai ora rilevi 6V?. Che cosa è cambiato nel frattempo?. Come prendi la misura?.


Di nuovo scusa, non è cambiato nulla, non ho specificato che le misure le ho effettuate in Vdc, il valore di 9,05V (è stato un errore di battitura) in realtà è 6,05Vdc, anche gli altri valori riportati sono tutti Vdc.
Le immagini dell'oscilloscopio le ho postate per evidenziare la sporcizia del segnale in uscita, cosa che è totalmente assente sul segnale in entrata.
Penso più agli IR (non ho trovato disponibile nell'immediato gli originali), che sono visivamente di pessima fattura. Appena ne avrò il tempo voglio fare un controllo a ritroso per vericare (solo per scrupolo) che tutto è aposto, anche se penso di non aver tralasciato nulla.
  

"fatti non fummo a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Back to top
 
IP Logged
 
Pinko
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 294
Location: Malvito
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #152 - 11.07.21 at 14:02:46
Print Post  
Aggionro un po la situazione,
sono andato a ritroso controllando tutti i test point ed è tutto in regola.
Ho cambiato gli IR e non è cambiato nulla
Ho tolto un induttore e stessa situazione, ma si notano un po i residui della 23Khz
Ho cambiato il ponte H con questo, link http://www.energialternativa.org/cgi-bin/yabb2/YaBB.pl?num=1466793679/42#42
non cambia la situazione sui Gate, pero adesso la forma della sine rimane invariata sia senza carico che con carico.
in allegato foto


  

gate_H1.bmp ( 146 KB | Downloads )
gate_H1.bmp
gate_L1.bmp ( 146 KB | Downloads )
gate_L1.bmp
sine_senza_carico.bmp ( 146 KB | Downloads )
sine_senza_carico.bmp
sine_con_carico.bmp ( 146 KB | Downloads )
sine_con_carico.bmp

"fatti non fummo a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Back to top
 
IP Logged
 
Bridge
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 281
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #153 - 12.07.21 at 11:41:23
Print Post  
Caro Luigi, io credo che sei sulla giusta strada ma bisogna soffermarsi un pò su ciò che lo strumento ci indica.
La prima considerazione da fare è che il ponte ha un'alternanza non comune di sollecitazione che ha come conseguenza una frequenza di commutazione di molto più elevata di quella della portante e per seconda, la connessione al suo OUT di componenti reattive che lo strumento evidenzia molto bene.
Gli spike che noti, in parte son dovuti anche a questo.
Le componenti reattive vanno sempre coniugate a dovere, ma questo è un'altro argomento.


La prova che hai effettuato sostituendo il ponte con questo:
http://www.energialternativa.org/cgi-bin/yabb2/YaBB.pl?num=1466793679/42#42
evidenzia un problema di non poco conto ed è nella lentezza della risposta al gradino dovuta alla somma delle 6 capacità di Gate dei Mos o IGBT.
Ciò non si verificava con il precedente ponte. Guarda qui sotto:
http://www.energialternativa.org/yabbfiles/Attachments/sul_gate_L1_ponte_H_colle...

Pinko wrote on 11.07.21 at 14:02:46:
però adesso la forma della sine rimane invariata sia senza carico che con carico.

Per quanto riguarda la l'insignificante distorsione di incrocio con carico con il ponte precedente, ciò è dovuto al fatto di non avere la correzione della VFB. Con questa ultima configurazione (6 IGBT X 4) la latenza della risposta fa si che questa piccolo inarcamento venga occultato.
Questo non è un pregio.

Dalle foto sopra si può notare anche una lieve differenza nel tempo morto tra i Gate dovuta alle tolleranze dei valori della R e C del D.T.
Niente di che.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 ... 9 10 [11] 
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa