EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 Send TopicPrint
Normal Topic Motore trifase 220 (Read 6241 times)
jackie2_it
Junior Member
**
Offline


--------

Posts: 96
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Motore trifase 220
25.08.18 at 15:12:08
Print Post  
Ciao a tutti ho bisogno del vostro aiuto per far ripartire un vecchio motore trifase a 220 volt, c'è il modo di alimentarlo a 220v monofase?
È di una antica impastatrice che sto restaurando
  

2 pannelli solari da 50 watt con regolatore steca p1010

Ecco i miei pannelli solari qui
Back to top
 
IP Logged
 
claudio68
Full Member
***
Offline


New EALab Member

Posts: 199
Re: Motore trifase 220
Reply #1 - 26.08.18 at 12:06:04
Print Post  
Si devi mecrettere un condensatore per ricreare la fase mancante, il valore dipende dalla potenza del motore

http://www.fbone.it/FB/CALCOLO%20DEI%20CONDENSATORI%20PER%20COLLEGAMENTO%20MONOF...
  
Back to top
 
IP Logged
 
jackie2_it
Junior Member
**
Offline


--------

Posts: 96
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Motore trifase 220
Reply #2 - 26.08.18 at 12:22:40
Print Post  
I dati del motore sono quelli della targhetta ma non ho i CV del motore
  

IMG_20180824_163151.jpg ( 5134 KB | Downloads )
IMG_20180824_163151.jpg

2 pannelli solari da 50 watt con regolatore steca p1010

Ecco i miei pannelli solari qui
Back to top
 
IP Logged
 
claudio68
Full Member
***
Offline


New EALab Member

Posts: 199
Re: Motore trifase 220
Reply #3 - 01.09.18 at 09:05:32
Print Post  
E' un motore da mezzo cv
  
Back to top
 
IP Logged
 
jackie2_it
Junior Member
**
Offline


--------

Posts: 96
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Motore trifase 220
Reply #4 - 01.09.18 at 18:21:35
Print Post  
Grazie, facendo 2 conti il condensatore dovrebbe essere da 25 uf da quanti volt lo prendo 450?
Inoltre non riesco a capire quali siano le fasi del motore dagli spinotti disponibili, come posso fare?
  

2 pannelli solari da 50 watt con regolatore steca p1010

Ecco i miei pannelli solari qui
Back to top
 
IP Logged
 
claudio68
Full Member
***
Offline


New EALab Member

Posts: 199
Re: Motore trifase 220
Reply #5 - 01.09.18 at 20:41:07
Print Post  
Si 450v , metti una foto della basetta o morsettiera che vediamo se si capisce qualcosa
  
Back to top
 
IP Logged
 
jackie2_it
Junior Member
**
Offline


--------

Posts: 96
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Motore trifase 220
Reply #6 - 01.09.18 at 21:24:55
Print Post  
Ecco la foto della morsettiera
  

IMG_20180824_163910.jpg ( 3781 KB | Downloads )
IMG_20180824_163910.jpg

2 pannelli solari da 50 watt con regolatore steca p1010

Ecco i miei pannelli solari qui
Back to top
 
IP Logged
 
claudio68
Full Member
***
Offline


New EALab Member

Posts: 199
Re: Motore trifase 220
Reply #7 - 02.09.18 at 09:14:37
Print Post  
colleghi la 230 ai morsetti sotto , a quello piu a sinistra ed al centrale per esempio. Poi colleghi il condensatore tra il centrale e quello di destra, sempre quelli sotto. Dovrebbe funzionare. isola bene con un tubetto termorestringente i fili spelati che si vedono.
  
Back to top
 
IP Logged
 
jackie2_it
Junior Member
**
Offline


--------

Posts: 96
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Motore trifase 220
Reply #8 - 02.09.18 at 10:54:09
Print Post  
I cavi spellati dici quello in alto a destra? Quelli sotto li cambio
  

2 pannelli solari da 50 watt con regolatore steca p1010

Ecco i miei pannelli solari qui
Back to top
 
IP Logged
 
claudio68
Full Member
***
Offline


New EALab Member

Posts: 199
Re: Motore trifase 220
Reply #9 - 02.09.18 at 19:59:32
Print Post  
si ma anche quelli sotto ,metti degli occhielli ed isola bene i fili con una guaina.
  
Back to top
 
IP Logged
 
jackie2_it
Junior Member
**
Offline


--------

Posts: 96
Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re: Motore trifase 220
Reply #10 - 03.09.18 at 10:30:56
Print Post  
Grazie mille 😀😀😀
  

2 pannelli solari da 50 watt con regolatore steca p1010

Ecco i miei pannelli solari qui
Back to top
 
IP Logged
 
claudio68
Full Member
***
Offline


New EALab Member

Posts: 199
Re: Motore trifase 220
Reply #11 - 03.09.18 at 21:09:24
Print Post  
Figurati, fammi sapere se riesci a farlo andare
  
Back to top
 
IP Logged
 
cavallino
God Member
*****
Offline


--------

Posts: 1234
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Motore trifase 220
Reply #12 - 05.09.18 at 16:55:40
Print Post  
Se vi può essere di aiuto metto in evidenza questa tabella per come fare.
Funzionamento di un motore asincrono trifase come monofase
Il motore asincrono trifase può funzionare in monofase collegando un condensatore in derivazione su due morsetti, qualunque sia il tipo di collegamento utilizzato per collegare le fasi del motore.
Il condensatore deve avere l’effetto di trasferire sul morsetto non alimentato del motore una tensione che deve essere, in ampiezza e fase, la più possibile corrispondente a quella mancante. Questo tipo di soluzione offre i migliori risultati con motori di piccole dimensioni fino ad una potenza nominale all’albero non superiore a circa 3÷4 kW.
La soluzione ottimale, in particolare per i motori che devono avviarsi sotto carico, è quella di utilizzare due condensatori: uno in fase di spunto e di avviamento e uno, di capacità inferiore, da utilizzare solo quando il motore è in marcia a regime. In pratica basta collegare un secondo condensatore, in parallelo al primo, che viene escluso ad avviamento avvenuto. La manovra può essere effettuata manualmente o automaticamente.
Nel primo caso si può utilizzare un commutatore provvisto di una manopola a tre posizioni (es. interruttori a camme): la prima posizione corrisponde alla condizione di motore fermo, la seconda a quella di motore in marcia con un solo condensatore, la terza a quella di motore in fase di avviamento (posizione instabile); questa soluzione è affidata alla sensibilità dell’operatore, il quale rilascerà la manopola, nella seconda posizione, non appena si sarà accorto, dal rumore più regolare del motore, che la fase di avviamento è superata.
La commutazione automatica prevede invece dei dispositivi elettronici temporizzatori al posto dei vecchi interruttori centrifughi montati sull’albero del motore. Queste apparecchiature elettroniche tengono in considerazione anche la variazione della tensione di linea e la temperatura ambiente (una temperatura troppo bassa può infatti prolungare la durata della fase di avviamento).
Esistono in commercio temporizzatori elettronici incorporati in un’unica custodia assieme ai due condensatori.
Qualora si scelga invece la soluzione con il solo condensatore di marcia, questo dovrà essere permanentemente inserito sulla morsettiera del motore. Quando si utilizza un motore trifase avviato come monofase, è necessario considerare il fatto che la potenza si riduce al 60÷70%. Per effettuare il calcolo della capacità Cr dei condensatori, si possono utilizzare metodi matematici spesso non condivisi da tutti; normalmente è possibile ottenere dei risultati attendibili usando delle formule empiriche come ad esempio le seguenti:
Cr = 50 · P · (220/U)2 · 50/ƒ [µF]
dove P rappresenta la potenza nominale in CV, U la tensione di alimentazione monofase in V e ƒ la frequenza in Hz;
Cr = 106 · P/(2 · π · f · U2) [µF]
dove P rappresenta la potenza nominale espressa in W; in entrambi i casi il valore trovato esprime la capacità in µF. Per quanto riguarda la tensione di lavoro del condensatore è normalmente sufficiente un valore compreso tra 220 V e 250 V. Da notare infine che l’uso del condensatore di avviamento determina inoltre anche un certo rifasamento del motore.
  

Ciao a tutti
Back to top
 
IP Logged
 
cavallino
God Member
*****
Offline


--------

Posts: 1234
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Motore trifase 220
Reply #13 - 05.09.18 at 17:00:20
Print Post  
E questo e lo  schema di collegamento della morsettiera
Figura 3: Avvolgimento statorico per motore asincrono monofase a gabbia con 24 cave, semplice strato, a spirali embricate, 4 poli, avvolgimento principale con passo Yn = 4, avvolgimento ausiliario con passo Yn = 5, collegamento delle matasse in serie, 4 morsetti.
a) Schema circolare
b) Tabella d\'avvolgimento
c) Schema rettangolare


Figura 4: Motori asincroni monofase ad induzione con condensatore di avviamento sempre inserito:

A= collegamento degli avvolgimenti corrispondente al senso di rotazione orario
B= collegamento in morsettiera degli avvolgimenti per senso di rotazione orario
C= esempio di morsettiera a 6 morsetti e collegamento degli avvolgimenti
D= collegamento degli avvolgimenti corrispondente al senso di rotazione antiorario
E= collegamento in morsettiera degli avvolgimenti per senso di rotazione antiorario

Figura 6: Esempi di collegamento per l\'alimentaizone monofase a 220V di motori asincroni trifasi. Motori 125 V/220V:

A= collegamento a stella con 3 terminali d\'uscita, senso di rotazione orario
B= relativo schema di collegamento della morsettiera
C= collegamento a stella con 3 terminali d\'uscita, senso di rotazione antiorario
D= relativo schema di collegamento della morsettiera. Motori 220V/380V
E= collegamento a triangolo con 3 terminali d\'uscita, senso di rotazione orario
F= relativo schema di collegamento della morsettiera
collegamento a triangolo con 3 terminali d\'uscita, senso di rotazione antiorario

  

Ciao a tutti
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa