EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 Send TopicPrint
Locked Topic Easy Sine Inverter by Energialternativa.org (Read 5733 times)
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3913
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Easy Sine Inverter by Energialternativa.org
22.05.16 at 19:30:16
 
PROGETTO EASY INVERTER 24Vdc 220Vac 640VA Onda Sinusoidale Pura

Ciao a tutti.
Di progetti di inverter nella rete se ne trovano a dozzine,ma pochi possono vantarsi della semplicità costruttiva e di taratura.
Oltre a possedere tutte le protezioni indispensabili per mantenere integro l'inverter per molto tempo.

Il progetto nasce con lo scopo di ridurre al minimo i componenti necessari per il funzionamento della famosissima schedina cinese EGS002 equipaggiata con un micro Atmega8 (EG8010) programmato dalla fabbrica per generare e gestire Feedback e protezioni varie.

Di seguito vedete lo schema che andrò a descrivere nel dettaglio in ogni sua parte .

Verrà anche scritto il procedimento passo passo per la taratura e messa in funzione evitando spiacevoli inconvenienti .

La lista dei componenti necessari alla realizzazione la trovate in fondo alla pagina.

Per motivo di tempo mi limito a postare le foto e aggiornerò il presente articolo nei ritagli di tempo

Collegamenti Inverter


Schema Elettrico


Serigrafia faccia superiore PCB


PCB Inverter


AGGIORNAMENTO PONTE H e SNUBBER
-rispetto al disegno originale sono stati rimossi gli snubber composti da resistenza e condensatore.
Al loro posto consiglio di installare solo 4 condensatori da 10nF 100V come raffigurati nella seguente immagine



Componenti SMD saldati sul lato piste


Realizzazione




Monitor Tensione e assorbimento ingresso inverter


Segnale PWM in uscita dalla scheda non filtrato


Collegamento filtro primario


Segnale PWM filtrato tramite induttore (tensione sul primario trasfromatore )


Dettaglio trasfromatore


Tensione uscita 220Vac onda sinusoidale pura


L'inverter sotto test



IL VIDEO  Cheesy




Al seguente link troverete le repliche del progetto realizzate dagli utenti del forum : http://www.energialternativa.org/cgi-bin/yabb2/YaBB.pl?num=1465379096/0#0


ELENCO COMPONENTI EASY INVERTER: http://www.energialternativa.org/yabbfiles/Attachments/EAsy_Inverter_Elenco_Comp...


TARATURA E PRIMO AVVIO

-Prima di tutto la scheda EG deve essere settata a 500nS di deadtime
-controllCheesy .... Che fantastica realizzazione.

Ma prima di metterlo in funzione è meglio eseguire dei passaggi di controllo .

-Prima di tutto la scheda EG deve essere settata a 500nS di deadtime
-controllate il pcb ,sopratutto i componenti SMD che per mia colpa non ho ben specificato (vedi immagine sopra riportata )

Poi eseguire seguenti step :
- installare due lampadine da 55W 12V in serie all'alimentazione  (positivo) del ponte, serviranno da limitatrici in caso di anomalie
-rimuovere operazionale e scheda EG
-isolare l'uscita scollegando un capo del trasformatore
-alimentare il circuito,ma non il ponte
-regolare il dc converter per misurare 13V in uscita collegando lo strumento tra negativo e Pin 12
-confermare i 5V sul Pin14
-disalimentare la scheda
-collegare lo strumento in Dc tra il negativo e il Pin 15
-con MOLTA ATTENZIONE collegare la 220 all'ingresso 220 (il trasformatore deve essere scollegato anche sul lato 220)
-regolare il trimmer "tensione" per leggere 3V
-disconnettere la 220 dalla rete e ripristinare il collegamento come da schema (sempre con lampadine limitatrici)
-installare il 358 e la scheda EG
-alimentare il circuito ,ma non il ponte
-confermare l'accensione del Led e dopo alcuni secondi 4 lampeggi (indica bassa tensione in uscita ..è normale)
Nota:per accendere o spegnere l'inverter usare sempre l'interruttore come da schema)
-posizionare lo strumento sul TP2
-regolare il trim "corrente" per leggere 100mV
-disalimentare la scheda
-eseguire tutti i collegamenti come da schema (sempre con le lampadine limitatrici sul positivo del ponte )
-accendere l'inverter
-accertarsi che le lampadine limitatrici restino spente o leggermente accese ,altrimenti disalimentare il tutto (c'è una anomalia al circuito )
-se restano spente misurare la tensione in uscita e variare il trim "Tensione"per leggere 220V
-spegnere l'inverter e disalimentare la scheda
-rimuovere le lampadine
-ricollegare alimentazione e accendere l'inverter.
-collegare una lampadina da 100W 220V in uscita e confermare il corretto funzionamento  Wink
-ruotare in senso antiorario il trim "corrente" fino a far intervenire la protezione corrente.
-misurare la tensione sul TP2
-tale tensione sarà la sensibilità.
-ruotare il trim per la soglia di picco voluta ,ad esempio un trasformatore da 500W può tranquillamente sopportare picchi di assorbimento da 800W, quindi TP2= sensibilità x 8 .
Consiglio di non oltrepassare 500mV (le piste vanno rese più robuste )


Se tutto è ok ....avrete realizzato un piccolo ,ma potente inverter.

Ps:se durante i test rilevate anomalie evitate di andare avanti ...e scrivete sul forum
« Last Edit: 08.07.16 at 08:14:08 by ElettroshockNow »  

Easy_Inverter_Rev2_001_002.zip ( 378 KB | Downloads )

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3913
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Easy Sine Inverter by Energialternativa.org
Reply #1 - 08.07.16 at 08:05:15
 
AGGIORNAMENTO PONTE H e SNUBBER
-rispetto al disegno originale sono stati rimossi gli snubber composti da resistenza e condensatore.
Al loro posto consiglio di installare solo 4 condensatori da 10nF 100V come raffigurati nella seguente immagine

  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa