EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 2 3 [4] 5 6 7 Send TopicPrint
Sticky Topic Regolatore di carica MPPT, (Read 34642 times)
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3919
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #45 - 26.08.17 at 14:30:18
Print Post  
Ma invece di inseguire la tensione in uscita si può inseguire la tensione in ingresso ,tarandola al valore di targa ?
Poi ci aggiungi gli altri controlli quando raggiungi la tensione di fine carica e passi in mantenimento (se vuoi saltare l'absorbing).
In quel caso diventa un mppt ad ingresso costante
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
lemax74
Senior Member
****
Offline


--------

Posts: 427
Location: Trieste
Gender: Male
Zodiac sign: Taurus
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #46 - 26.08.17 at 14:43:32
Print Post  
Elettro, secondo me il controllo MPPT non deve tenere conto dello stadio di boost di cavallino.
Cerco di spiegarmi:

Il controllo MPPT lavorerà monitorando tensione e corrente in arrivo dai moduli fotovoltaici e tarerà il PWM in modo da avere in ingresso la massima potenza (es. 25V 50A = 1250W).

In uscita al boost noi avremo comunque una tensione costante di 35V (valore sparato a caso) ma con la corrente variabile a seconda della potenza in ingresso (con 1250W in ingresso avrò circa 37,5A) che andranno a caricare le batterie o ad alimentare il mio carico.

Se le batterie sono cariche e non ho assorbimento elettrico il regolatore si porta in modalità "float", sempre 35V in uscita, ma senza inseguimento MPPT perchè comunque, non essendoci assorbimento ne dalle batterie ne dall'impianto, non dovrò inseguire il punto di massima potenza.

Quello che mi sembra strano nel circuito di Cavallino è la soglia dei 27V per l'accensione/spegnimento del boost. Calcolando che ci sono anche vari componenti che introducono delle cadute di tensione non indifferenti (diodi ed induttanze) avrei portato questa soglia ad almeno 30V
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3919
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #47 - 26.08.17 at 15:04:55
Print Post  
Si ,hai ragione ,ma per sapere quale sia il punto di massima produzione bisogna eseguire una scansione avanti e indietro per trovarla e questo diventa veramente difficile in analogico.
Per la soglia penso che potrà modificarla a piacimento dopo prove sul campo ,cercando praticamente la soluzione più facile .

Per l'mppt proprio perché è difficile in analogico centrare il punto ,ho proposto di centrare solo la tensione che da targa sia migliore appunto la vmp .
Certamente non sarà uguale , ma penso che si possa perdere al massimo il 2% rispetto ad un mppt a scansione.
Poi non è detto che già il circuiTo di cavallino centri il punto ...
Per la conferma bisognerebbe avere un log della tensione in ingresso.
È chiaro che la strada di cavallino è controcorrente rispetto alo standard bulk dei commerciali mppt ...
  

2017-08-26_14_56_11.png ( 130 KB | Downloads )
2017-08-26_14_56_11.png

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
lemax74
Senior Member
****
Offline


--------

Posts: 427
Location: Trieste
Gender: Male
Zodiac sign: Taurus
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #48 - 26.08.17 at 15:35:06
Print Post  
Centrare la Vmp non è semplice, bisognerebbe tenere conto anche della temperatura di funzionamento dei moduli, parametro che incide tantissimo sulla tensione (in estate si può abbassare fino al 25% in - e in inverno alzarsi anche del 15%)
Secondo me la strada più semplice e veloce è un arduino.

Il circuito di cavallino è un'idea che avevo in mente da molto tempo, in forma diversa, ma comunque molto simile e con potenze nettamente inferiori.

Lo stadio MPPT ed elevatore di tensione dovrebbero essere indipendenti l'uno dall'altro.

Cavallino te la senti di piazzare un piazzare un arduino nel tuo progetto o bisogna seguire la strada analogica anche per lo stadio MPPT?

  
Back to top
 
IP Logged
 
lemax74
Senior Member
****
Offline


--------

Posts: 427
Location: Trieste
Gender: Male
Zodiac sign: Taurus
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #49 - 26.08.17 at 15:37:27
Print Post  
ElettroshockNow wrote on 26.08.17 at 15:04:55:
Per l'mppt proprio perché è difficile in analogico centrare il punto ,ho proposto di centrare solo la tensione che da targa sia migliore appunto la vmp .

Sull'MPPT è meglio seguire la corrente del modulo, non la tensione. In caso di ombreggiamento temporaneo del modulo il parametro che varia è la corrente, mentre la tensione rimane sostanzialmente costante.
  
Back to top
 
IP Logged
 
lemax74
Senior Member
****
Offline


--------

Posts: 427
Location: Trieste
Gender: Male
Zodiac sign: Taurus
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #50 - 26.08.17 at 15:46:06
Print Post  
Quello che avevo in mente di realizzare è questo circuito, parte di un progetto più completo
  

IMAG3500.jpg ( 2807 KB | Downloads )
IMAG3500.jpg
Back to top
 
IP Logged
 
lemax74
Senior Member
****
Offline


--------

Posts: 427
Location: Trieste
Gender: Male
Zodiac sign: Taurus
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #51 - 26.08.17 at 15:49:19
Print Post  
Dovrei trovare lo schema di un boost semplicissimo basato solo su operazionali o 555 da 200W 35Vcc stabilizzati, magari parallelabile con altri boost uguali
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3919
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #52 - 26.08.17 at 15:55:18
Print Post  
Non ti seguo ...sul circuito.

Invece per la questione inseguire la corrente mi piace ,ma non saprei come può fare cavallino senza l'aiuto digitale
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3919
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #53 - 26.08.17 at 15:56:53
Print Post  
lemax74 wrote on 26.08.17 at 15:49:19:
Dovrei trovare lo schema di un boost semplicissimo basato solo su operazionali o 555 da 200W 35Vcc stabilizzati, magari parallelabile con altri boost uguali

Il Boost di cavallino è validissimo ,calcolando che riesce a gestire due induttanze con un solo SG  Wink
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
lemax74
Senior Member
****
Offline


--------

Posts: 427
Location: Trieste
Gender: Male
Zodiac sign: Taurus
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #54 - 26.08.17 at 15:59:07
Print Post  
ElettroshockNow wrote on 26.08.17 at 15:56:53:
Il Boost di cavallino è validissimo ,calcolando che riesce a gestire due induttanze con un solo SG  Wink

Ero OT
Vaneggiavo sul mio circuito e non su quello di Cavallino. Scusate Embarrassed
  
Back to top
 
IP Logged
 
cavallino
Board Moderator
*****
Offline


--------

Posts: 1226
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #55 - 26.08.17 at 17:11:56
Print Post  
Per come vi dicevo le prove le sto facendo con tre pannelli collegati direttamente al MPPT totale potenza 750 w
di cui posso dire questo a prove fatte.
1) = Prova fatta di mattina ore 6,30 appena spunta il sole,tensione a vuoto 32 volt,collegamento carico da 100 w la tensione scende a 8,5 volt lampada appena accesa.
2)= accensione circuito e fatto lavora ad accumulo,cioè appena acceso il circuito la tensione da 32 v scende a 18 volt sempre in riferimento alle  ore 6,35/6,40 circa la tensione in uscita a vuoto 45 v pero se collego il secondo mosfet con una frequenza diversa di circa 200 hz quando pilota  tutta l'energia accumulata la va a scaricare nella batteria ,in pratica se collego una lampada da 200 w rimane quasi accesa a circa 23 volt pero l'oscilloscopio mi indica 30 volt di picco il tutto fino alle ore 8,10.
3)= grazie alla schedina che ho fatto pero non presente nel circuito postato ,quando la tensione supera il punto da me prefissato (22 v) in automatico stacca il circuito e tramite un relè bai passa tale mosfet e avviene la carica costante sempre a impulsi ma costante grazie al controllo della tensione in uscita che va a regolare l'integrato SG al pin 9 che fa modulare il pwm sia in salita che in discesa,il tutto regolato a 29,5 volt in uscita per il tipo di batterie che ho io.Quando la batteria raggiunge tale tensione si mette in stampai praticamente il pwm non eroga più corrente non appena scende di tensione il controllo di tensione obbliga l'SG a ridare tensione.
Il bello e che durate queste prove e avvenuto l'effetto ombra grazie a una nuvola che ha buttato un po' di pioggia e in automatico e intervenuto l'effetto accumulo.
Il problema che per fare delle prove ci vuole un sacco di tempo,anche perché io non ho nessuno schema nelle mani il tutto lo invento in base alla necessità che ci vuole nel progetto.
Ripeto per fare tale prove  ci devi dedicare giornate intere ,fare la prova quando e carica oppure scarica e fare intervenire il tutto al punto giusto e soprattutto cercare di non fare caricare troppo la tensione della sorgete,er tale motivo e indispensabile l'inseguitore tensione lato pannelli
  

Ciao a tutti
Back to top
 
IP Logged
 
cavallino
Board Moderator
*****
Offline


--------

Posts: 1226
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #56 - 26.08.17 at 17:49:45
Print Post  
lemax74 wrote on 26.08.17 at 15:35:06:
Cavallino te la senti di piazzare un arduino nel tuo progetto o bisogna seguire la strada analogica anche per lo stadio MPPT?



Io per adesso vado nel campo analogico ,dopo  che il tutto funziona per come dico io a questo punto si può adattare tutto quello che si vuole ,sia un arduino che un pic.
Da parte mia preferisco un bel pic con un bel monitore dove mi controllo il tutto.
Da premettere che ci sono altre 4 schede di controllo da aggiungere nel progetto.
  

Ciao a tutti
Back to top
 
IP Logged
 
cavallino
Board Moderator
*****
Offline


--------

Posts: 1226
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #57 - 26.08.17 at 18:01:08
Print Post  
In pratica l'inseguitore serve a fare abbassare il pwm dell'SG in modo tale che quando la corrente e poco nel campo della sorgente non fa caricare troppo i mosfet ,per tale motivo ci vuole questo controllo cosi facendo quando si abbassa il pwm si ha più potenza in uscita.
Faccio un esempio quando si a pieno regime il pwm lavora a quasi un quarto della sua potenza,invece quando si ha meno corrente lato pannelli questo pwm deve diminuire di quasi una metta e non oltre.
Se formiamo una scala da 1 a 100 il suo valore di lavoro e 25 a pieno regime,viceversa deve essere 13 per avere più efficienza a bassa corrente ha prove fatte.
  

Ciao a tutti
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3919
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #58 - 26.08.17 at 19:06:32
Print Post  
Cavolo se è difficile seguirti ....
Hai per caso un powermeter rc tipo quello in foto ?
Potresti comparare due giornate ,una con il tuo mppt e una senza
  

2017-08-26_19_03_47.png ( 244 KB | Downloads )
2017-08-26_19_03_47.png

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
cavallino
Board Moderator
*****
Offline


--------

Posts: 1226
Gender: Male
Zodiac sign: Sagittarius
Re: Regolatore di carica MPPT,
Reply #59 - 27.08.17 at 07:06:28
Print Post  
ElettroshockNow wrote on 26.08.17 at 19:06:32:
Cavolo se è difficile seguirti ....
Hai per caso un powermeter rc tipo quello in foto ?
Potresti comparare due giornate ,una con il tuo mppt e una senza


Perché' difficile seguirmi:=una volta che uno riesce a capire le varie modifiche da fare,penso che dopo sarà più facile e si può modificare il tutto a piacimento.
Purtroppo non ho nessuno powermeter.
Ripeto per adesso sono orientato sul discorso dell’accumulo energia ,solo con questo controllo in una giornata riesco ad avere 1,5 kw in più  e non sono pochi.
Pero come si fa a commutare tale potenza senza relè,per potenze basse non ci sono problemi ma per quelli alti di potenza come fare?
  

Ciao a tutti
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 2 3 [4] 5 6 7
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa