EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 ... 6 7 [8] 9 10 11 Send TopicPrint
Hot Topic (More than 100 Replies) INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE (Read 22291 times)
Bridge
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 281
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #105 - 10.06.21 at 12:16:20
Print Post  
Uhhhhh Angry!.  Mi sono accorto ora di un'errore di digitalizzazione nello schema.
I 4 C da 330pF del Dead Time vanno a valle verso massa e non in parallelo alle R. Embarrassed Cry
Mannaggia, mannaggia. La risultanza oscillografica sopra rispecchia la giusta posizione.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pinko
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 294
Location: Malvito
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #106 - 10.06.21 at 12:48:01
Print Post  
Bridge wrote on 10.06.21 at 10:24:34:
Bene anche per il PCB, ma lascia spazio per eventuali aggiornamenti.


Il pcb è temporaneo l'ho fatto solo per liberarmi le bread.
Bridge wrote on 10.06.21 at 10:24:34:
Una raccomandazione da avere è di inserire sempre, sempre, sempre un C da 0,1uF vicinissimo al pin + di ogni IC.


Questo l'ho faccio sempre.

Bridge wrote on 10.06.21 at 10:24:34:
Si, la costante di tempo la calcoli nel modo classico (S=RxC) e con C da 470pF hai 1.5uS e va benissimo.


Ok, per il calcolo, ma mi trovo in una condizione molto diversa.
Questa è l'uscita 1HO e 2 HO dei 40106

Mentre dovrebbe essere simile o uguale a questa, 2LO e 2HO della cinese EG8010.
  

Old_Style_1HO_e_2HO.bmp ( 146 KB | Downloads )
Old_Style_1HO_e_2HO.bmp
EG8010_1LO_e_1HO.bmp ( 146 KB | Downloads )
EG8010_1LO_e_1HO.bmp

"fatti non fummo a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Back to top
 
IP Logged
 
Bridge
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 281
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #107 - 10.06.21 at 13:51:08
Print Post  
Pinko wrote on 10.06.21 at 12:48:01:
Ok, per il calcolo, ma mi trovo in una condizione molto diversa.
Questa è l'uscita 1HO e 2 HO dei 40106

Benissimo, è qui uno dei punti fondamendali e vincenti della Mod.Unip. Sei sui due lati alti del ponte e gli interruttori agiscono con un "ritmo" diverso ........facendogli vedere una frequenza di commutazione doppia rispetto alla reale. Vedi qui: http://www.energialternativa.org/cgi-bin/yabb2/YaBB.pl?action=downloadfile;file=...
Ma non solo in questo lato si manifesta questa particolarità.

Pinko wrote on 10.06.21 at 12:48:01:
Mentre dovrebbe essere simile o uguale a questa, 2LO e 2HO della cinese EG8010.


No, la cinesina impiega un setup diverso.
Così la vedrai sul "braccio laterale" Dx o Sx come in foto sulla pag. precedente (http://www.energialternativa.org/cgi-bin/yabb2/YaBB.pl?action=downloadfile;file=...) ed è questa una protezione affinchè non si manifestino chiusure simultanee dovute a latenze o altro, sulla verticale dei bracci del ponte.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Bridge
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 281
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #108 - 10.06.21 at 14:09:10
Print Post  
Dai un'occhiata supplementare ma severa.
Alle volte mi dilungo per dare un'equilibrio ed un'armoniosità allo schema in costruzione così che accadono delle castronerie non volute.
  

Parziale2.jpg ( 1984 KB | Downloads )
Parziale2.jpg
Back to top
 
IP Logged
 
Pinko
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 294
Location: Malvito
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #109 - 10.06.21 at 22:49:49
Print Post  
Sistemai i condensatori e adesso dovrebbe essere a posto, queste sono le due immaggini.
  

H1_H2.bmp ( 146 KB | Downloads )
H1_H2.bmp
L1_H1.bmp ( 146 KB | Downloads )
L1_H1.bmp

"fatti non fummo a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Back to top
 
IP Logged
 
Pinko
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 294
Location: Malvito
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #110 - 10.06.21 at 22:57:51
Print Post  
Hontrollato lo schema, a parte i due condensatori citati e aver alimentato tutto a 12v, non noto nulla di diverso.

Ho provato a spegnerlo dal On/Off e non succede nulla, però non avendo i 2n7002, ho provato con
il 2n7000 che è simile.
  

"fatti non fummo a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Back to top
 
IP Logged
 
Bridge
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 281
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #111 - 11.06.21 at 00:51:30
Print Post  
Pinko wrote on 10.06.21 at 22:49:49:
queste sono le due immaggini.

Bene, è così che deve essere.
Pinko wrote on 10.06.21 at 22:57:51:
Ho provato a spegnerlo dal On/Off e non succede nulla, però non avendo i 2n7002, ho provato con
il 2n7000 che è simile.

Il 2N7000 è perfetto e deve "aprirsi" portando il suo Gate a massa tramite l'interruttore di avvio. Invece aprendolo la tensione sul Gate cresce gradatamente per via della costante di tempo introdotta R51 e C44 e mitigata da R52 sino a raggiungere e oltrepassare la tensione di soglia Vth che lo porta in saturazione. Questo è il primo stadio della procedura di avvio.
Metti il puntale dell'oscillografo sul drain di Q2 e dando tensione devi notare la V salire istantaneamente ai 12V per poi decadere lentamente sino allo 0V. Questo per quanto detto sopra e situazione opposta la osservi portando il Gate a massa interdicendolo e la +V ritorna sul Drain bloccando gli IR e non solo quelli.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pinko
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 294
Location: Malvito
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #112 - 11.06.21 at 16:37:02
Print Post  
Bridge wrote on 11.06.21 at 00:51:30:
Metti il puntale dell'oscillografo sul drain di Q2 e dando tensione devi notare la V salire istantaneamente ai 12V per poi decadere lentamente sino allo 0V

Il picco massimo è 6,8v e non 12, e ovviamente ho la stessa tensione sul SD, ho contrllato e pare che di errori non ne ho commessi.
Il led per avvenuta accensione vedo che lo hai tolto.
Alimento tutto a 12v?
  

"fatti non fummo a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Back to top
 
IP Logged
 
Bridge
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 281
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #113 - 11.06.21 at 19:54:40
Print Post  
OK per i 6V, ma lo spegnimento dovrebbe avvenire lo stesso.
Occhio che l'interruttore di avvio funziona al contrario:
ON>Aperto
Off>Chiuso
ma credo che lo hai già notato.


R49 e R50 da 100k
R57 da 15k
R53 da 5.6k

C49 elettrolitico da 4.7uF tra R57 e massa lato ShutDown (pin11) degli IR.

Pinko wrote on 11.06.21 at 16:37:02:
Alimento tutto a 12v?

OK

Per il Led vedrò di rimetterlo.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Pinko
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 294
Location: Malvito
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #114 - 12.06.21 at 01:19:55
Print Post  
Bridge wrote on 11.06.21 at 19:54:40:
OK per i 6V, ma lo spegnimento dovrebbe avvenire lo stesso.

No non avviene, ho misurato la tensione sul gate di Q2 ed è circa 3,8v.
Bridge wrote on 11.06.21 at 19:54:40:
Occhio che l'interruttore di avvio funziona al contrario:
ON>Aperto
Off>Chiuso
ma credo che lo hai già notato.

Sì lo avevo notato.
Bridge wrote on 11.06.21 at 19:54:40:
R49 e R50 da 100k
R57 da 15k
R53 da 5.6k

OK.
  

"fatti non fummo a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Back to top
 
IP Logged
 
Bridge
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 281
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #115 - 12.06.21 at 10:24:03
Print Post  
Pinko wrote on 12.06.21 at 01:19:55:
No non avviene, ho misurato la tensione sul gate di Q2 ed è circa 3,8v.

Giusto. Valore corretto sulla giunzione R51-R52 e con quel valore il MOS deve condurre e portare il suo Drain a 0V.
Puoi aumentare un pò il volore della R52 (da 33k a 47k) per far aumentare la Vgs a 4.9V e misurare la Vds. Questo può far variare un pò il tempo dell'avvio, ma provare serve per comprendere.
Comunque la prova devi farla partendo con l'interruttore chiuso (spento) e fornendo tensione misuri la Vds sul Drain che deve risultare intorno ai 10V e ovviamente la Vgs è 0V.
Poi metti il puntale del tester (ad AGO) o dell'oscillografo sul gate, sempre da spento e commutando in ON devi vedere la tensione salire gradatamente sino a reggiungere i 4V circa. Appurato ciò sposta il puntale sul drain ed ora la V deve essere a 0V. Se ciò non si verifica ci sono due possibilità: o il MOS è rotto o non è inserito correttamente. La piedinatura è differente rispetto ad altri.

Tutto ciò è utile per addentrarsi nei meandri dell'elettronica.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Bridge
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 281
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #116 - 12.06.21 at 16:47:05
Print Post  
Per comodità allego sequenza della Soft Start ed i test point di controllo, ovviamente con i tempi imposti dal set-up.
  

SequenzaSoftStart.jpg ( 657 KB | Downloads )
SequenzaSoftStart.jpg
Back to top
 
IP Logged
 
Pinko
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 294
Location: Malvito
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #117 - 12.06.21 at 22:22:27
Print Post  
Scusami Bridge, la prova da te descritta in realtà l'avevo gia fatta sulla bread
un po di giorni fa (non esattamente come la descrivi) ma mi ero dimenticato.
Quello che non mi torna (sempre se ho ben capito) è lo spegnimento del TBA che non avviene,
o meglio, con S1 chiuso do alimentazione  e per un'istante il pin 5 del TBA si porta a 0v
per poi salire subito a 3.8v, la stessa cosa avviene a circuito alimentato se apro S1,
ma non resta mai a 0v in nessuna condizione.
Per quando riguarda lo spegnimento degli SD funziona perfettamente, S1 chiuso 12v S1 aperto 0v.
I due 1N4148 dello schema sopra vanno inseriti?
  

"fatti non fummo a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Back to top
 
IP Logged
 
Bridge
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 281
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #118 - 12.06.21 at 23:48:41
Print Post  
Pinko wrote on 12.06.21 at 22:22:27:
I due 1N4148 dello schema sopra vanno inseriti?

Dai sempre un riferimento certo D? R? C? ed altro altrimenti non ci capiamo, lo schema è abbastanza .......affollato.

Pinko wrote on 12.06.21 at 22:22:27:
......è lo spegnimento del TBA che non avviene,

Ora ho capito. L'On/Off funziona e gli IR si bloccano; così va bene.
Per quanto riguarda il TBA ti manca il feedback della V errore, comunque puoi simularla inserendo un potenziometrino con gli estremi tra +5V e massa mentre il centrale al pin 5. Il delta V è  piccolo e intorno ai 3V +o- (cosi ricordo), e soprattutto puoi vedere tutto il range di escursione della modulante sino alla compressione o saturazione annotando anche il valore della V.
Per sopperire a quanto detto sopra devi inserire uno 1N4148 o meglio un diodo Schotty a bassa Vf tra il collettore di Q1 (BC548) ed il Drain di Q3 (2N7000) con il Katodo rivolto verso quest'ultimo. In questo modo all'avvio il T.Point B è a 0 ed il diodo sopra è polarizzato direttamente portando quella tensione (pin5 TBA) a cui hai fatto riferimento, alla Vf del diodo e per il tempo scandito da Q3. L'1N4148 va bene lo stesso.
  
Back to top
 
IP Logged
 
Bridge
Senior Member
****
Offline


New EALab Member

Posts: 281
Re: INVERTER A COMPONENTI DISCRETI OLD STYLE
Reply #119 - 13.06.21 at 10:55:24
Print Post  
Per ricapitolare:
Bridge wrote on 11.06.21 at 19:54:40:
OK per i 6V, ma lo spegnimento dovrebbe avvenire lo stesso.
Occhio che l'interruttore di avvio funziona al contrario:
ON>Aperto
Off>Chiuso
ma credo che lo hai già notato.

R49 e R50 da 100k
R57 da 15k
R53 da 5.6k
C49 elettrolitico da 4.7uF tra R57 e massa lato ShutDown (pin11) degli IR.

Ti avevo inviato quanto sopra per forzare lo spegnimento degli IR2110, quindi non da attuare poichè agivano benissimo. Vedi come ci si perde se viene a mancare il dettaglio. Se hai sostituito i componenti sopra descritti va bene ugualmente ma l'unica differenza che noterai è la latenza introdotta in caso di intervento di una eventuale protezione.

Bridge wrote on 12.06.21 at 23:48:41:
.......comunque puoi simularla inserendo un potenziometrino con gli estremi tra +5V e massa mentre il centrale al pin 5

Ricordati di inserirlo, lato +, dopo la R24.


Da quanto ho capito sei già sul PCB??

  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 ... 6 7 [8] 9 10 11
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa