EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 2 [3] 4 5 6 Send TopicPrint
Normal Topic Inversione di carica, possibile ? (Read 17104 times)
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3916
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #30 - 09.03.13 at 15:08:00
Print Post  
CITAZIONE Quote:
La densità dovrebbe aumentare con i cicli ma potrebbe essere molto lenta e la bassa densità secondo me aumenta la probabilità di corto

Lunedi' ne proverò una aumentando la densità ,in maniera tale che carica stò sui 1250gr/l ...Test Test

Cmq mi ritengo molto soddisfatto .......con oggi sono 6 giorni che la batteria da sfascio (quella che teneva 50W per 3') mi illumina il giardino .....Ora sono andato a misurarla e si trova a 13.4V (il pannello è un 30Wp e il cielo è parzialmente nuvoloso )
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
bodo81
Ex Member
**


--------

Gender: Male
Zodiac sign: Aries
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #31 - 09.03.13 at 15:44:00
Print Post  
mi sa che qqcreafis ha ragione .....all'improvviso la tensione e crollata, sotto carica mi dava 11.5V....ho staccato il caricabatteria per vedere a vuoto a quanto arriva, e ora sta a 9.75V
mi sa che e andata......ma prima voglio fare un altra prova la scarico e inverto di nuovo la carica
nel frattempo sto preparando un altra da 45AH
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3916
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #32 - 09.03.13 at 16:19:00
Print Post  
Io a differenza di te non ho mai superato il C10 ,non vorrei che abbia deformato le piastre (cmq insisterei in C10)
Quindi per me la strada giusta è lasciare caricare in C10 per tutto il tempo che occorre per raggiungere almeno i 14V (quello che ci vuole ci vuole),senza fretta

Io la seconda fino a 12V sono andato di caricabatterie normale e poi ho usato il caricabatterie di Keyosz

Qualche dato in più sulla seconda :
(scusate ,la calligrafia )


Ciao
ElettroshockNow

  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #33 - 09.03.13 at 22:08:00
Print Post  
Il meccanismo di corto "dovrebbe" essere il seguente: se in un elemento la densità cala troppo significa che la sua resistenza aumenta e

quindi, in fase di carica, la tensione ai suoi capi aumenta può essere ad es anche 4V. D'altra parte la solubilità del PbSO4 è bassa, ma

non nulla ed aumenta al diminuire della quantità di acido (è max in acqua distillata). In conclusione si ha "molto" piombo in soluzione e

la differenza di potenziale è elevata . Per far depositare il piombo ci vuole una ddp di circa 2V quindi significa che si può formare nel liquido

e/o sul separatore...

Se c'è molto acido c'è pochissimo piombo lontano dagli elettrodi, ed inoltre il liquido conduce molto e quindi la ddp cade quasi tutta nell zona

di contatto tra liquido ed elettrodo e quindi il piombo si deposita sugli elettrodi (negativi).


La teoria è incerta la vendo al 60%­

La riduzione del piombo necessita di scambio di elettroni e questo può avvenire solo tramite conduttore metallico o semiconduttore (ossidi sporcizia varia)

comunque la presenza in soluzione di piombo spiega l'allungamento dei tentacoli
  
Back to top
 
IP Logged
 
bodo81
Ex Member
**


--------

Gender: Male
Zodiac sign: Aries
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #34 - 10.03.13 at 10:52:00
Print Post  
il test con la seconda batteria da 45Ah va molto meglio
questa volta il processo e un po diverso......ho scaricato la batteria e poi lasciata in corto per 4-5 ore
la densità e crollata al minimo (cosa normale), ho svuotato la batteria del acido e l'ho lavata 5-6 volte con acqua da rubinetto
dopo ho rimesso acido con una densità intorno a 1215-1220 ma non fine al livello massimo, ma solo per ricoprire le piastre
l'ho messa in carica invertita e dopo un oretta la densità era di nuovo crollata a 1110-1120, cosi ho iniziato aggiungere piano piano acido pronto con la densità 1275, e ogni tanto che la densità diminuiva ho aggiunto un altro po di acido finché sono arrivato al livello massimo, mantenendo cosi un densità più alta
rispetto la prima batteria, questa e meno calda
  
Back to top
 
IP Logged
 
bodo81
Ex Member
**


--------

Gender: Male
Zodiac sign: Aries
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #35 - 11.03.13 at 09:47:00
Print Post  
ieri sera ho finito la prima carica, e ho fatto anche un test di scarica...
dopo la carica completa fin a 14.7V l'ho lasciata riposare un ora e la tensione si e stabilita a 12.30V
prova di scarico con una lampadina da 55W, appena attaccato il carico la tensione e scesa a 11.95V
l'ho fatta scaricare fine a 10V e ho tirato fuori solo 15AH (vediamo se aumenta dopo qualche ciclo)
appena staccato il carico la tensione e salita a 11.15V
ora sta di nuovo in carica e ora la porto fine a 15.8V, poi un altra prova di scarico
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #36 - 11.03.13 at 16:00:00
Print Post  
Ciao Bodo, se la batteria è da 45 Ah ottenerne 15 con polarià invertita alle prime ricariche non è male... Devi insistere con i cicli, e devi portarla come hai detto in elettrolisi per qualche ora a tensione più alta possibile. Ovviamente raggiunto un certo amperaggio accontentati altrimenti ridurrai in briciole le nuove positive.

Kekko
  
Back to top
 
IP Logged
 
bodo81
Ex Member
**


--------

Gender: Male
Zodiac sign: Aries
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #37 - 11.03.13 at 17:59:00
Print Post  
dopo la seconda carica, questa volta fin a 15.8V le piastre hanno cambiato totalmente colore
il problema è la densità del acido che non vuole salire e questa cosa secondo me influisce anche sulla capacita totale......con la scarica si ha un consumo di acido solforico e si ha formazione di acqua (giusto? ) quindi se la densità e già bassa.....
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #38 - 11.03.13 at 18:15:00
Print Post  
Continua a caricarle così come hai fatto oggi, il colore che cambia è buon segno, lo strato di ossido sta diventando più spesso e privo di solfati, più è scuro e meglio è.
Ti consiglio di continuare a ciclarle fino a quando avrai raggiunto l'amperaggio che ti eri posto, secondo me se arrivi a 20-25 Ah puoi starci, è circa la metà dell'originale e va benissimo, quando sei arrivato allora carichi completamente la batteria, svuoti tutto l'acido in un secchio, lo porti alla densità giusta, e poi lo rimetti dentro.
Farlo in questa fase, non va molto bene in quanto continuerà a cambiare fino a che la formazione non si sarà assestata, puoi rabboccarlo come stai facendo, ma per il definitivo fai tutto alla fine.

Kekko
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3916
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #39 - 15.03.13 at 19:29:00
Print Post  
E' passata un'altra settimana.....

Prima batteria (installata nel lampione solare):
-Nessun cenno di cedimento ,ogni notte mi regala 80Wh di luce
-la densità è salita mediamente di 15g/l ed è indice che il solfato si stà convertendo

Seconda batteria (lasciata dimenticata)
-Autoscarica molto elevata .....dopo 7 giorni di abbandono si è stabilizzata a 8,5V sintomo che parte del diossido stà ancora remando contro .........ora ricarico e provo la capacità

Ho voluto sperimentare l'inversione di polarità non solo per resuscitare batterie malridotte ,ma capire se le nuove piastre positive sono migliori delle impastate originali .........

Ci vediamo tra un anno ,chissà forse la "Battery discarica" sarà ancora li' ad illuminarmi la porta

Figuriamoci una nuova invertita ..........l'ho detta grossa è

Ciao
ElettroshockNow
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #40 - 16.03.13 at 15:36:00
Print Post  
CITAZIONE Quote:
la densità è salita mediamente di 15g/l ed è indice che il solfato si stà convertendo

OK



CITAZIONE Quote:
Autoscarica molto elevata .....dopo 7 giorni di abbandono si è stabilizzata a 8,5V sintomo che parte del diossido stà ancora remando contro

sicuramente, ma potrebbero esserci in qualche elemento delle zone di piastra praticamente isolate dalla corossione della reticella con polarità originale , controlla la tensione diei vari elementi
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3916
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #41 - 16.03.13 at 23:30:00
Print Post  
CITAZIONE Quote:
zone di piastra praticamente isolate

Fretta non ne ho ....
Prima ho poi l'isolamento verrà a mancare e il sale si convertirà (almeno credo !!).....
se non si converte spero almeno che non remi contro

Entro fine mese ne inverto altre due (due vecchie Ford da 60Ah) per un lampione da 20W ...... vediamo se il prossimo anno saranno ancora li'
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
bulover
Ex Member
*


--------

Gender: Male
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #42 - 20.03.13 at 22:56:00
Print Post  
Ciao elettro... ho fatto una prova pero non ho misurato la densita.. batteria da moto 12volt 12A morta... ho invertito la polarita' e dopo una 15.. ina di cicli sono riuscito a farla rivivere ,le avevo tentate tutte, l'ho tenuta sotto desolfatazione per 15 gg ma niente, adesso VIVE con un carico di 220 watt (4 lampade da auto da 55 watt) rimane a 12 volt senza battere ciglio ,poi logicamente dopo un po (10 minuti) si arrende e scende a 10 volt sono molto soddisfatto.Adesso sto' provando con una da 70A anche quella con un piede nella fossa ,vi terro' aggiornati
Bulover
  
Back to top
 
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #43 - 21.03.13 at 23:21:00
Print Post  
qualcuno del forum costruiva batterie con le sole piastre negative recuperate da altre, qualcuno sa dei risultati?
  
Back to top
 
IP Logged
 
MarKoZaKKa
Ex Member
*


--------

Gender: Male
Zodiac sign: Capricorn
Re:Inversione di carica, possibile ?
Reply #44 - 22.03.13 at 09:57:00
Print Post  
Secondo voi (chimici e fisici), provarci con le sigillate ha senso?
  
Tecnico qualificato in clownerie
If you like my posts, join my crowdfunding: http://www.kapipal.com/86e62db0d1d6476cb0ea3bf2df6c1bc9







Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 2 [3] 4 5 6
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa