EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 ... 42 43 [44] 45 46 ... 51 Send TopicPrint
Very Hot Topic (More than 500 Replies) La Turbina di Nikola Tesla (Read 172475 times)
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3919
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #645 - 01.08.13 at 16:50:00
Print Post  
CITAZIONE (qqcreafis @ 31/7/2013, 22:40) Quote:
il dubbio principale è il funzionamento tramite forze di attrito, notoriamente "cattive"( se lanciano strisciando un blocco di pietra su un pavimento questo si scalda e il blocco si ferma, nessuno ha mai visto un blocco di pietra

Il riscaldamento potrebbe illudere di esser riusciti ad avere una espansione isoterma ?

Cmq la tua affermarmazione non fà una piega ,ma è chiaro che in tutti i motori bisogna mettere sul piatto della bilancia i pro e i contro .....
Ad esempio il moto alternato di un motore a pistoni ..... fà parte del contro ,ma ci sono alternative ?
Qui abbiamo le forze di attrito ,che aimè nel piatto della bilancia stanno sia sul lato Pro che Contro ....che si fà?

Certamente migliorare il migliorabile è sempre il ben accetto ,ma la mia cultura non me lo consente ...

CITAZIONE (kekko.alchemi @ 1/8/2013, 01:37) Quote:
La tenuta 26 è la più importante di tutte, in quanto elimina ogni possibile attrito fra dischi, fluido e carcassa. Questo perché le punte diminuiscono la superficie di contatto e riduconi quindi drasticamente gli attriti

Ok,chiarissimo
Ciò significa che quel che conta è ridurre la superficie delle chiusure , giusto ?

CITAZIONE Quote:
Ps: quanto prima se riesco faccio una prova con il vapore, ma il tenpo è sempre meno.

Del vapore Saturo a 170°C quanto potrebbe discostare dalle prove con Aria a pari pressione?

  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3919
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #646 - 01.08.13 at 17:19:00
Print Post  
Rimediati Due gentilissimi pazienti che hanno donato volontariamente i loro dischi.....
Peccato che ne possedessero solo uno a testa .... quindi poche prove ....

TEST Turbina composta da 4 dischi distanziati 7/10 (come sorgente il solito 50lt da 10Bar a 6Bar)
Prodotti 96mWh mantenendo in uscita 15W alla velocità di 4200Rpm
Prodotti 102mWh mantenendo in uscita 20W alla velocità di 5000Rpm
Prodotti 120mWh mantenendo in uscita 25W alla velocità di 6000Rpm
Prodotti 120mWh mantenendo in uscita 30W alla velocità di 6700Rpm (test interrotto a 7Bar per riduzione potenza)

Test Turbina 4 Dischi in funzione delle distanze mantenendo 20W in uscita (5000RPM)
Prodotti 102mWh con Gap 7/10mm
Prodotti 110mWh con Gap 5/10mm
Prodotti 116mWh con Gap 4/10mm
Prodotti 120mWh con Gap 2/10mm

Test Turbina 4 Dischi in funzione delle distanze mantenendo 25W in uscita (6000RPM)
Prodotti 120mWh con Gap 7/10mm
Prodotti 125mWh con Gap 5/10mm
Prodotti 133mWh con Gap 4/10mm
Prodotti 130mWh con Gap 2/10mm

Poi ho provato la produzione di un solo disco da 3mm
Prodotti 62mWh raggiungendo massimo 18W a 10Bar

Credo che la mia Piccola turbina sia arrivata al capolinea ........ deve arrivare l'evoluzione .....

  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #647 - 01.08.13 at 22:09:00
Print Post  
un solo disco? descrivi meglio

suppongo quidi che hai soffiato sulla sup esterna del cilindro e hai ottenuto 18W


queesto ci potrebbe suggerire che la corona circolare deve essere molto più stretta dell'attuale fai 1/3 del raggio
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3919
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #648 - 01.08.13 at 22:25:00
Print Post  
Ho impilato 4 dischi senza separatori , posizionandoli nella parte centrale in maniera tale da garantire lo scarico sia sopra che sotto (distanti circa 1, 5 mm)
Ero curioso di vedere quanto crollava la produzione ........

Ho anch testato una turbina con 3 dischi distanziati 1,5 mm
Producendo 75mWh mantenendo in uscita 20W

Devo ancora leggere bene i risultati, ma credo che la poca cura nella realizzazione porta a false conclusioni.

Sorry
ElettroshockNow

CITAZIONE (qqcreafis @ 1/8/2013, 23:09) Quote:
queesto ci potrebbe suggerire che la corona circolare deve essere molto più stretta dell'attuale fai 1/3 del raggio

I 18W sono la massima potenza istantanea che ho raggiunto .....
I 4 dischi distanziati 4/10 hanno raggiunto i 46W a 10Bar.......

Però hai completamente ragione sulla corona .... deve necessariamente essere piu piccola ........ma non ho capito la tua conclusione con il test del singolo disco ...
  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #649 - 02.08.13 at 14:13:00
Print Post  
sul singolo disco spinge solo sul bordo, e fa già 18W, spingendo su una superficie piccola, quindi vuole dire che la grande sup dei dischi che costituiscono la turbina o lavorano poco o fanno addirettura da ostruzione
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3919
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #650 - 03.08.13 at 12:51:00
Print Post  
CITAZIONE (qqcreafis @ 2/8/2013, 15:13) Quote:
sul singolo disco spinge solo sul bordo, e fa già 18W, spingendo su una superficie piccola, quindi vuole dire che la grande sup dei dischi che costituiscono la turbina o lavorano poco o fanno addirettura da ostruzione

Lo avevi notato tempo fà anche te ....
Ma è pur vero che la potenza di picco di 18W (46W in condizione con dischi separati) avviene con la turbina chiusa ,ergo che la turbina monodisco si comporti come una pelton sulla circonferenza e come una tesla sulle due facce del disco .....

Mi chiedevo leggendo la tua citazione
CITAZIONE (qqcreafis @ 29/7/2013, 16:27) Quote:
comunque elettro sarebbe interessante fare il seguente esperimento:

utilizzare dischi (ad es di Al )più sottili al centro che non ai bordi in modo che una volta impilati il percorso del fluido abbia diametro superiore al centro che non ai bordi in modo che ci sia una spinat anche dovuta ad "una portanza" in modo da bypassare il problema della sola presenza di forze viscose attrito

Il vettore portanza non avrebbe direzione contraria al senso di rotazione ?


Tornando alle chiusure ......

Premesso che le tenute (27) isolano lo scarico ,mantenendo comunque le camere laterali soggette alla pressione statica del flusso e non a quella dinamica dello stesso.
Ergo che in fase di rotazione ,le facce dei dischi esterni si comporterebbero come pompa di Tesla ,creando una zona a bassa pressione riducendo le forze viscose con le pareti .....
Accoppiato all'effetto scivolo dei corridoi (26) descritto da Kekko chiarirebbe totalmente le chiusure
Giusto ?


Ciao
ElettroshockNow

  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #651 - 03.08.13 at 16:45:00
Print Post  
le scanalature creano zone di bassa velocità per il fluido e quindi di alta pressione (vedi San. Bernoulli) e di conseguenza una forza che tiene lontano il disco dalle pareti fisse (una specie di cuscino d'aria)

la "portanza" detta si riferisce alla variazione di velocità e purtroppo forma una forza radiale
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3919
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #652 - 04.08.13 at 00:11:00
Print Post  
Scusa ma il principio di Bernoulli è applicabile anche in questo caso dove è presente un'effetto esterno dato dalla rotazione ?
Il sistema non doveva essere chiuso per applicarla .... come in un condotto.....
Mi son perso ..... ritrovatemi help me

  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #653 - 04.08.13 at 11:06:00
Print Post  
be, è tutto un condotto
il fluido ha due movimenti uno radiale ed uno tangenziale, sulla periferia quello radiale è basso mentre è alto al centro quello tangenziale è alto in periferia e basso in centro
  
Back to top
 
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #654 - 04.08.13 at 12:00:00
Print Post  
la velocità tangenziale dovrebbe mantenersi in ogni punto doppia rispetto a quella del disco mentre si sposta verso il centro

Forse sarebbe meglio provare con degli statori tra un disco ed un altro che fanno fare al fluido un percorso prestabilito

  
Back to top
 
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #655 - 04.08.13 at 14:58:00
Print Post  
ora cerchiamo a tentoni un'ottimizzazione
  
Back to top
 
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #656 - 04.08.13 at 22:04:00
Print Post  
una possibile ottimizzazione potrebbe essere quella di creare un vortice ben fatto.


si prende un pezzo di tubo spesso si fanno sottili tagli radiali (o quasi) saranno gli ugelli

l'unico problema serio è la pressione


comunque si può anche fare girare la turbina con il motore elettrico e misurare la pressione che crea questa dovrebbe circa essere la pressione ottimale


la turbina funziona per differenza di pressione che provoca il collasso radiale del vortice e per la velocità tangenziale dell'aria, le due grandezze non sono disgiunte, nel senso che esisteranno due valori ottimali
Immagine Allegata: ugellom2
<table class=fancyborder align=center style=width:auto cellpadding=4 cellspacing=0><tr><td></table><p></p>
  
Back to top
 
IP Logged
 
ElettroshockNow
Forum Administrator
*****
Offline


yottawatt

Posts: 3919
Location: Roma
Gender: Male
Zodiac sign: Gemini
Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #657 - 05.08.13 at 08:40:00
Print Post  
Che ne pensi di questa realizzazione con la tua stessa idea per l'immissione..
[media]https://www.youtube.com/watch?v=YN_MXc4el8w frameborder=0 allowfullscreen></iframe>

Nella mia realizzazione uso un motore brushless ...... possedendo anche il regolatore potrei fare la prova che suggerivi ....
Creo un grafico della pressione in funzione degli Rpm ?

Sono prove in attesa della next turbine
Ciao
ElettroshockNow

  

Il Tempo non lo vede nessuno,il lavoro lo vedono tutti (Mamma)
Impara a rubare con gli occhi (Papà)
Back to top
YouTube  
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #658 - 05.08.13 at 13:30:00
Print Post  
mi sembra una turbina fatta molto bene, ma ci sono le caratteristiche?
CITAZIONE Quote:
Creo un grafico della pressione in funzione degli Rpm ?

sarebbe un'ottima cosa
  
Back to top
 
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:La Turbina di Nikola Tesla
Reply #659 - 05.08.13 at 20:49:00
Print Post  
bella turbina
<a href=http://www.teslatech.com.ua/index.php?option=com_content&view=article&id=46&Itemid=47 target=_blank>http://www.teslatech.com.ua/index.php?opti...id=46&Itemid=47
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 ... 42 43 [44] 45 46 ... 51
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa