EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 ... 54 55 [56] 57 58 ... 67 Send TopicPrint
Very Hot Topic (More than 500 Replies) Costruiamo una batteria Plantè (Read 167293 times)
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #825 - 06.05.13 at 23:02:00
Print Post  
Ciao cavallociao, grazie per i complimenti! Ho spostato qui il tuo messaggio così ne parliamo meglio.
Che strumenti hai a disposizione? Non è così difficile farsi uno stampo, se hai una fresa anche manuale lo fai senza problemi. Parlaci di come e di cosa intendi realizzare. Se poi lo stampo vuoi fartelo far fare fuori il prezzo dipende dal costo del materiale, dalle ore lavoro e ovviamente dalla grandezza. Se poi invece vuoi direttamente le piastre fatte, si può fare anche quello, dipende solo da te.

Saluti Kekko
  
Back to top
 
IP Logged
 
cavallociao
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #826 - 07.05.13 at 20:15:00
Print Post  
ciao kekko, ti dico subito che non ho una fresatrice , ma pensavo che si potesse ricavare lo stampo in alluminio con lo stesso procedimento con cui si fanno le lastre in piombo (pensavo ). ma gia scrivendolo mi sa di stronzata. per quello che dici sulle lastre cosa intendi per gia pronte?

ciao kekko, effetivamente ho un pantografo da legno dove puoi mettere delle frese, alluminio e' piuttosto maleabile , non so se si puo' fare , ci vorrebbero delle frese per allum. penso che a farsela fare ci risparmi di salute . comunque vorrei anchio poter un giorno non troppo lontano farmi il mio banco con questi accumolatori fantastici. grazie e a presto.
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #827 - 08.05.13 at 02:39:00
Print Post  
Per già pronte intendevo che se vuoi possiamo utilizzare il nostro stampo, anche se immagino vorrai personalizzare i tuoi accumulatori, magari con tarature diverse.
Se il tuo scopo è quello di autocostruirtele con i mezzi che hai, un pantografo a legno non è poi male per iniziare a fare qualcosa. Se leggi la prima pagina di questa discussione vedrai che le prime piastre me le sono fatte proprio così utilizzando uno stampo in legno. Certo non è eterno, ma qualche decina di piastre ce le fai, poi una volta carbonizzato ne rifai un altro, tanto il costo è basso.
Se non hai intenzione fra l'altro di fare una batteria con oltre 200 Ah di capacità, puoi puntare su piccole piastre che potranno essere fatte tranquillamente con il legno.
Se invece hai intenzione di fare le cose in grande, allora devi fare uno stampo in alluminio, e se vuoi posso farti conoscere un bravo tornitore che ha diverse frese a ferro manuali e CNC.

Un saluto a tutti i buoni Amici!

PS: Presto arriveranno aggiornamenti con foto e video del banco Planté che è quasi alla fine della sua ciclatura di formazione, arrivando ad oggi a 412 Ah con un carico in C12.

///////////////////////////////////////
Ho fatto un po' di pulizia, archiviando le diatribe, per rendere più leggibile la già lunga discussione...
///////////////////////////////////////

  
Back to top
 
IP Logged
 
cavallociao
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #828 - 09.05.13 at 21:43:00
Print Post  
ciao a tutti , grazie per la risposta kekko, a tu dici che lo stampo i legno resiste, bella storia, devo provare magari cerco un legno un po piu resistente non pino, ti dico cosi perche anche io come altri che sono qua, stavo mettendo da parte un po di piombo, come batterie pensavo piu grosse sono meglio e'. la storia e' che c'e tanto lavoro prima di un risultato buono sempre che faccia tutto giusto, comunque oltre 50 pagine mi sembrano un ottimo aiuto.Io abito in liguria non so l'amico che dici puo' darmi un'idea sul costo dello stampo in questione, poi ci mettiamo d accordo su tutto, grazie ancora ciao.
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #829 - 09.05.13 at 22:49:00
Print Post  
Sono d'accordo con te, prova con il rovere o con il castagno, molto resistenti e comuni. Se poi vuoi utilizzare il legno più resistente per eccellenza al fuoco devi usare l' ipè! Un legno brasiliano molto pregiato ignifugo, pesantissimo e denso (addirittura affonda in acqua). Quando sono stato in Brasile ho notato che lo utilizzavano per fare i travi del tetto di casa ! E' molto simile all'ebano come legno, e per noi quindi molto pregiato, per loro invece avendone a foreste è legno comune, come ad esempio il fatto che per i manici di scopa usano il mogano, roba da non credere!! Cmq quell'anno ne presi due travetti da 15 Kg l'uno e ne riempii una valigia per mio fratello che fa il liutaio.
Dalle parti nostre lo trovi in fogli per fare le impiallacciature dei mobili... chissà forse potresti provare... ma se vuoi un consiglio a parte i racconti, prova con rovere e castagno. Io con l'abete stampavo dalle 10 alle 20 piastre, il segreto è non scaldare troppo il piombo in modo da non bruciare troppo il legno, e usa spessori forti nel legno in modo che non ti si piega con il calore.

Facci sapere, un saluto kekko.
  
Back to top
 
IP Logged
 
biomassoso
Ex Member
**


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #830 - 10.05.13 at 16:55:00
Print Post  
l'IPE' giù in BR io l'ho usato proprio per fare uno stampo per colata ghisa, ma si deve lavorare con macchine utensili come per l'acciaio, a mano gli fai 'na....
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #831 - 10.05.13 at 20:27:00
Print Post  
Ahahah sii è vero! E' durissimo, quasi come l'ebano, ma se cavallociao ha un pantografo con le marcie lente lo lavori, mio fratello ha un pantografo copiatore e lavorando piano riesce a farci le tastiere per i violini.

Kekko
  
Back to top
 
IP Logged
 
cavallociao
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #832 - 10.05.13 at 20:37:00
Print Post  
ciao kekko alchemi , per possiamo utilizzare il nostro stampo ,mi poi dare delle piastre uguali alle tue? o ho capito male? gli accumulatori che ti stai facendo credo siano ottimi ,visto la reputazione che hanno.
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #833 - 10.05.13 at 21:16:00
Print Post  
Certo, nessun problema!

Kekko
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #834 - 11.07.13 at 03:17:00
Print Post  
A breve una sorpresa anche sulle Planté!
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #835 - 11.07.13 at 20:12:00
Print Post  
Buonasera a tutti!!!
E' con immensa gioia che voglio comunicarvi che l'accumulatore Planté messo sotto formazione ha finalmente raggiunto 452Ah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Con questo quindi possiamo dichiarare anche questo progetto terminato! La PRIMA Planté al mondo di grossa capacità, realizzata ai giorni nostri in modo artigianale! I ringraziamenti vanno a tutti gli amici che ci hanno aiutato nella realizzazione!

Ora non resta che dargli una bella verniciata, e installarlo definitivamente sul mio impianto ad isola!!

Penso che Gaston Planté sia contento di questo risultato... è stata dura ma alla fine il lavoro è terminato!
Ora dovrò diminuire le tensioni di fine carica, per terminare la corrosione delle piastre che hanno formato le materie attive per 452Ah, e portarle quindi a valori normali.





Inizio realizzazione tecnologia Planté 25 Febbraio 2010 ore 15:25. Termine di formazione delle materie attive di progetto, 11 Luglio 2013 ore 19:20

Un saluto a tutti Kekko

  
Back to top
 
IP Logged
 
PinoTux
Ex Member
**


--------

Gender: Male
Zodiac sign: Aries
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #836 - 11.07.13 at 20:20:00
Print Post  
Complimenti kekko!
Questi sono fatti, non chiacchiere...
Quanto tempo hai impiegato per raggiungere questo risultato?
  
"Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia" (Artur C. Clarke)

http://www.pptea.altervista.org

http://www.iv3gfn.altervista.org







Back to top
 
IP Logged
 
biomass
Ex Member
**


--------

Gender: Male
Zodiac sign: Libra
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #837 - 11.07.13 at 20:35:00
Print Post  
Complimenti

Due progetti, terminati con successo.
....meritato.

  
Non c'é l'evento, se non c'é l'attesa.

W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile

Quando hai un martello in mano, tutto ti sembra un chiodo....











Back to top
 
IP Logged
 
qqcreafis
Ex Member
*****


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #838 - 11.07.13 at 22:13:00
Print Post  
complimenti

sono troppo curioso

quanto è "spesso" lo strato di ossido?

aderisce bene ?

La capacità dovrebbe ancora aumentare, tra cinque anni a quanto potrebbe arrivare.

quante batterie da 2V hai formato ? (sono le 12 che si vedono nella foto?)


rispetto alle comuni batterie al piombo in peso (a parità di energia scambiata) a quanto equivarrebbero ??

  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #839 - 12.07.13 at 00:49:00
Print Post  
CITAZIONE (PinoTux @ 11/7/2013, 21:20) Quote:
Complimenti kekko!
Questi sono fatti, non chiacchiere...
Quanto tempo hai impiegato per raggiungere questo risultato?

Grazie a tutti raga!

Per fare le formazioni ho impiegato circa 4300 ore , ma alla fine eccole qua!!


CITAZIONE (qqcreafis @ 11/7/2013, 23:13) Quote:
complimenti

sono troppo curioso

quanto è "spesso" lo strato di ossido?

Lo strato di ossido è aumentato pian piano nel tempo, passando da una misura non misurabile (qualche centesimo di millimetro) ad una misura attuale di circa 0,25 mm di spessore!

CITAZIONE (qqcreafis @ 11/7/2013, 23:13) Quote:
aderisce bene ?

Per il momento aderisce perfettamente!

CITAZIONE (qqcreafis @ 11/7/2013, 23:13) Quote:
quante batterie da 2V hai formato ? (sono le 12 che si vedono nella foto?)

Ne abbiamo altre...

CITAZIONE (qqcreafis @ 11/7/2013, 23:13) Quote:
La capacità dovrebbe ancora aumentare, tra cinque anni a quanto potrebbe arrivare.

Se tengo ancora le soglie alte, aumenterà più in fretta, queste piastre per come sono fatte e per quanto piombo hanno in surplus possono arrivare tranquillamente a 600Ah senza nessun problema. Ma per il momento queste le lascio così, le monto a casa e finalmente le uso!

CITAZIONE (qqcreafis @ 11/7/2013, 23:13) Quote:
rispetto alle comuni batterie al piombo in peso (a parità di energia scambiata) a quanto equivarrebbero ??

Se consideri che la capacità attuale è di 452Ah ma aumenterà ancora nel tempo, non pesano molto, anzi forse pesano più o meno come una comune tubolare da 1000Ah, con la differenza che questi sono 452Ah veri e sfruttabili tutti fino in fondo, quelli di una tubolare da 1000Ah sono "finti" nel senso che ne possiamo usare solamente 500 per non danneggiarla, quindi alla fine è la stessa capacità di una Planté.

Un Sincero saluto a tutti, Kekko
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 ... 54 55 [56] 57 58 ... 67
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa