EnergiAlternativa

Page Index Toggle Pages: 1 ... 44 45 [46] 47 48 ... 67 Send TopicPrint
Very Hot Topic (More than 500 Replies) Costruiamo una batteria Plantè (Read 178514 times)
losciacallo
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #675 - 30.11.11 at 19:04:00
Print Post  
Grazie geppetto e kekko, appena possibile tenterò con della carbonella vegetale in un secchio metallico di pittura...altro per ora mi risulterebbe troppo complicato...chissà che ne esce...kecco complimenti per il progetto da "megalomani" che state realizzando.
  
Back to top
 
IP Logged
 
agolui
Ex Member
**


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #676 - 02.12.11 at 22:33:00
Print Post  
Ciao a tutti, per losciacallo, il recupero del piombo dagli ossidi a livello artigianale è antieconomico, le spese sono di poco al di sotto di quello che pageresti per comprare rottami di piombo, senza contare il tempo che ci vuole per aprire le batterie e la complessità del lavoro in toto. Quando mi servirà del piombo lo comprerò. Questo te lo dico per esperienza sul campo, poi decidi tu. Un salutone agolui
  
Back to top
 
IP Logged
 
losciacallo
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #677 - 13.12.11 at 20:14:00
Print Post  
Ciao ago, ho finalmente fatto le mie prove di riduzione e, purtroppo, hai ragione.
Per ora è meglio lasciar perdere in quanto ci vuole davvero troppo tempo...forse perchè non conosco un sistema veloce per aprire le batterie, se qualcuno può darmi qualche consiglio...
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #678 - 14.12.11 at 02:14:00
Print Post  
Ciao losciacallo, il "problema" più grande è infatti proprio il tempo e il denaro che ci vuole. Quando abbiamo comprato il piombo, circa una quindicina di quintali, lo abbiamo pagato circa 1 - 1,2 euro al Kg. Quando abbiamo prodotto il piombo dalle batterie, quasi 4 quintali, lo abbiamo pagato circa 0,9 eur al Kg, perchè ci sono state spese per la costruzione del reattore e le spese per comprare il carbon-coke che costa 0,50 eur al Kg.
Un risparmio forse ci potrebbe pure essere ma come dice agolui non ne vale assolutamente la pena fra il tempo speso e la pericolosità dell'operazione. Sicuramente è servito a farci capire e ad imparare molte cose, l'esperimento è riuscito, abbiamo ottenuto infatti circa 4 quintali di piombo da batterie esauste, ma la prossima volta che ci serve lo compreremo, anche perchè le batterie da auto esauste oggi le pagano circa 0,35 euro al Kg.
Se cerchi indietro nella pagine troverai anche un video del nostro reattore in funzione mentre tira fuori il piombo metallico dagli ossidi delle batterie.

Cmq apparte tutto, il progetto non si ferma sta continuando anche questo fra i mille che ne abbiamo in corso. 8 elementi sono terminati per quanto riguarda la saldatura e l'alloggiamento. Appena li avremo finiti tutti e 24 procederemo al trattamento con l'acido nitirco che abbiamo già acquistato. Appena ho un attimo metto qualche altra foto dei contenitore a cui ho applicato anche il vetro davanti per far vedere all'interno le piastre.

Saluti a tutti Kekko
  
Back to top
 
IP Logged
 
ollo
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #679 - 03.01.12 at 22:58:00
Print Post  
Complimenti ai costruttori delle Plante da 80Kg , Kekko, Agolui e a tutti quelli che hanno contribuito, ho letto tutto il tread e guardato le foto e i filmati e ora mi sono anche iscritto al forum anche perche' sono curioso di sapere se state ottenendo i risultati sperati.
Come e' andata la formazione?
Avete fatto qualche test sulla capacita'?
Sapete anche io sto' provando a realizzare la mia Plante ( che se poi funziona bene ne faccio altre 11 !) con i modesti mezzi a mia disposizione e tanta buona volonta !

Buon proseguimento
  
Back to top
 
IP Logged
 
alfa591
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #680 - 16.01.12 at 19:50:00
Print Post  
ciao a tutti,sono Francesco,anche da parte mia,complimenti ai costruttori di Plantè,e un grazie x l'insegnamento, ho iniziato la costruzione facendo tesoro dei vostri insegnamenti,rapportandoli alla mia singola capacità costrutt. (le piastre x lo stampo sono due da 600 x 400, essendo di alluminio,tra una fusione e l'altra,mi si raffredano,dai materiali edili ho trovato un silicone che resiste fino a 1500gradi,quando è asciutto è rigido,vediamo.. asiccome il tornitore impiegava 1ora e mezza ogni scanalatura ne ho fatto fare una trentina,domani provo a farne tre fusiioni,x poi assemblarli alla misura x poi mettere il silicone x fare una prima facciata. x lo stampo lo riscaldo col fuoco di legna e poi con la pistola a spruzzo do la graffite x poi la fusione. Il piombo lo preso dal ferrovecchio,fondendolo contiene diversi tipi di impurità,ho deciso di farmi il forno(reattore) x fare una prima fusione con il carbon-coke seguendo le vostre informazioni,sono di Verona,un grazie di cuore a Kekko e compagni
  
Back to top
 
IP Logged
 
agolui
Ex Member
**


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #681 - 20.01.12 at 21:57:00
Print Post  
Ciao a tutti, x alfa591, quando si fa una fusione se ti occore 1 Kg di materiale ne devi fondere almeno 5, non sò come sia fatto il tuo stampo, ma si scalda colando il metallo le prime non verranno bene ma dopo tre o quattro se lo stampo e ben fatto si comincia a sfornare, sappi che noi il primo giorno dopo 10 ore di lavoro non avevamo tirato fuori una piastra, ci vuole costanza ( a Roma si dice tigna ) ma alla fine i risultati escono. Un salutone e in bocca al lupo agolui
  
Back to top
 
IP Logged
 
alfa591
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #682 - 21.01.12 at 01:44:00
Print Post  
x agolui,sto cercando uno stampo con materiale diverso dall'alluminio,adopero x fondere un fusto da 25 col foro sopra dove passa la pentola in rame,sotto viene riscaldata con un bruciatore x catrame a gpl . tra una fusione e l'altra richiede tempo portare il piombo a 800°c.a e lo stampo in allum.si raffredda,in teoria con il silicone è sempre pronto x la colata,vediamo le alette se resistono allo sforno, xrchè è rigido. mentre x la parte della piastra in alluminio che ho fatto fare,giovedì l'ho riscaldata e dato una bella spruzzata di graffite,poi ho colato e si distaccava abbastanza facilmente,mentre x la fusione voi eravate in 3, x versare in un'unica fusione in teoria 12Kg + 4 di residuo x facilitare la fusione succesiva ...mi sono convinto a seguire la vostra strada perchè da come gira l'Italia, adesso abbiamo i soldi x comperare il pacco batterie nuovo,ma fra qualche anno calcolando che le batterie le fanno in economia,non ci saranno più soldi,con il tuo capolavoro un problema in meno,penso di arrivare a 48V. cosi si cucina a corrente,in inverno di riserva eventualmente a GPL
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #683 - 21.01.12 at 18:56:00
Print Post  
Ciao alfa, con il silicone refrattario non è detto che non serva preriscaldarlo perchè alla fine la piastra dello stampo in silicone sta a temperatura ambiente, diciamo una decina di gradi, il piombo invece resta bello fluido fino a circa 400 °C e toccando le pareti a 10 °C sicuramente si fredderà intasando lo stampo. Se si tratta di uno stampetto piccolo puoi aumentare la pressione di gettata del piombo facendo cadere il piombo dall'alto, ma se lo stampo è grande come il nostro e a doppia faccia, è difficile che riuscirai sfornare piastre belle perfette. Noi non ci siamo riusciti neanche preriscaldando l'alluminio, l'unica strada è stata quella di gettare il piombo da 3 fori contemporaneamente, e cmq sia prima che lo stampo cominci a sfornare piastre belle pulite ci vogliono almeno 7-8 piastre di avviamento. Poi c'è il problema del distaccante, che va saputo dare, la grafite spray non va bene quando lo stampo sta a 200 - 300 °C in quanto non si attacca. Bisogna usare la piomba e lo stampo va immerso in essa per un brevissimo tempo, in modo da non freddarlo eccessivamente. Insomma i problemi non sono pochi, ma una volta capito il meccanismo si va alla grande!! Noi alla fine abbiamo sfornato circa 170 piastre, e una volta capito il meccanismo eravamo arrivati a produrre circa 50-60 piastre al giorno.

Facci vedere qualche foto, fa sempre piacere vedere che esiste qualche altro matto come noi!

PS: Non è escluso che una volta collaudato il tutto, ci mettiamo a fare dei kit di piastre e contenitori, così se qualcuno le vuole gli diamo il tutto già bello fatto, si tratta poi di assemblare i vari pezzi.

Saluti kekko
  
Back to top
 
IP Logged
 
alfa591
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #684 - 21.01.12 at 22:48:00
Print Post  
ciao kekko, porta pazienza x lo stampo, adesso voglio fare la prima fusione di tutti i dieci quintali di piombo attraverso il forno ( reattore) come il vostro, perchè fondendo 5kg di fogli di P. sul fondo della pentola rimane uno strato secco di materiale. lunedi inizierò la costruizione del forno. grazie dei consigli x lo stampo, vedremo i risultati, x la piomba l'ho presa in barattoli da 1Kg( DISTACCANTE GRAFITICO),l'ho diluita al 20% e data con la pistola a spruzzo,nei due sensi su piastra calda,tutto OK. x il prossimo stampo prima di iniziare la fusione ho già verificato che il silicone lo assorbe, a mali estremi farò completare le mie piastre di allum. x fare come voi. saluti da Francesco.
  
Back to top
 
IP Logged
 
manolotorricelli
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #685 - 10.02.12 at 09:05:00
Print Post  
Salve ragazzi, a che punto stanno i lavori, ci sono ulteriori sviluppi?, kekko mi potresti dare più delucitazioni in merito perchè sarei intenzionato a farmi anche io il mio plantè, grazie.
  
Back to top
 
IP Logged
 
alfa591
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #686 - 10.02.12 at 19:41:00
Print Post  
x KeKKo,x lo stampo hai ragione,ho già abbandonato l'idea del reffratario,ho provato ma x le 170 piastre,non mi fido,il padrone della ditta di graffite della Pv di Vicenza mi aveva proposto di farlo in graffite,ma ormai avevo acquistato le piastre di alluminio, uno sarà completata x la prossima settimana,l'altra qwando può,x la prima fusione dei tubi in piombo,fondo circa 1quintale poi si intasa la griglia,devo fermarmi spaccare le strisce di reffratario della griglia e metterle nuove, poi ricominciare
  
Back to top
 
IP Logged
 
manolotorricelli
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #687 - 14.02.12 at 19:01:00
Print Post  
Salve ragazzi, kekko ci sono aggiornamenti per il vostro accumulatore plantè? sono ansioso di sapere di come procedono i lavori.Mi avete condagiato il virus della" planteite", per colpa vostra non riesco più a dormirela notte , pensando di come fare a costruirmi il mio piccolo plantè.Siete veramente forti! in bocca al lupo.
  
Back to top
 
IP Logged
 
kekko.alchemi
Forum Administrator
*****
Offline


EA Lab

Posts: 1654
Location: Tusculum
Gender: Male
Zodiac sign: Scorpio
Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #688 - 15.02.12 at 00:08:00
Print Post  
Ciao a tutti!! Le plantè sono nei loro contenitori e non aspettano altro di essere finite di saldare... Stiamo facendo il motore a vapore elettronico (leggibile nella sezione motori) per potergli dar da mangiare, perchè una volta fatte poi bisogna usarle e ciclarle e serve energia per farlo. Non appena avremo un po' di tempo continueremo a saldare i collettori sulle piastre, ce lo siamo posti come obiettivo, quindi quanto prima finiremo anche queste. Il pacchetto completo prevede cogeneratore a biomassa per la produzione di energia elettrica e il banco Plantè per stoccarla e utilizzarla a piacimento, e con questi accumulatori per "piacimento" è inteso proprio a piacimento, in quanto non hanno problemi (come avrete già letto) sulle scariche profonde o sui forti carichi improvvisi, ed hanno inoltre un autoscarica davvero ridicola, il tutto con una durata di almeno 50-60 anni.

Buona Planteite a tutti quanti, saluti Kekko!!
  
Back to top
 
IP Logged
 
manolotorricelli
Ex Member
*


--------

Re:Costruiamo una batteria Plantè
Reply #689 - 16.02.12 at 19:54:00
Print Post  
Salve Kekko, oggi ho trovato una lastra di alluminio di spessore 18 mm, lunga 880mm e larga 200mm, purtroppo non ne ho trovato di meglio,anzi mi posso considerare fortunato perchè ad agrigento non hanno ne anche gli occhi per piangere ( è un detto che si dice dalle mie parti), kekko quello che chiedo a te ,è la seguente: in base a queste misure che ti ho detto mi potresti sviluppare un piccolo proggettino?Utilizzanto al massimo la superfice disponibile, grazie ancora .

P.S. per kekko con queste piastre quanti Ah si potrebbero tirare fuori?
  
Back to top
 
IP Logged
 
Page Index Toggle Pages: 1 ... 44 45 [46] 47 48 ... 67
Send TopicPrint
 

TOP100-SOLAR Galleria Immagini EnergiAlternativa